Quattro mini-case per proteggere Apple Watch

Case Apple Watch

Apple ha progettato Apple Watch, nelle sue varie generazioni, perché fosse un prodotto resistente e durevole. In fondo viene sempre portato al polso e quindi è soggetto a urti e graffi, anche se stiamo attenti a non rovinarlo. Così sono nati diversi mini-case per Watch che in qualche modo cercano di proteggerlo. La loro protezione è comunque relativa perché la parte più sensibile - lo schermo - resta quasi sempre scoperta, ma avere un case è certo un vantaggio per chi vuole evitare i graffi sulla cassa dell'orologio.

Qui vi segnaliamo quattro concetti diversi di case per Apple Watch, alcuni molto "light" e con una funzione quasi solo estetica e altri che proteggono molto di più ma cambiano anche profondamente l'estetica del Watch. Sono sviluppati da aziende statunitensi ma che prevedono anche la consegna in Europa.

1. Case-Mate Watch Bumper

Case-Mate produce due tipi di Watch Bumper, denominati Clear e Sheer Glam. Il concetto di base è lo stesso: un piccolo case in silicone flessibile che circonda la cassa dell'Apple Watch e la protegge da graffi e piccoli urti. I Watch Bumper non fanno più di questo ma in compenso sono sottili e flessibili, quindi una volta "montati" li si dimentica e sono poco appariscenti.

O meglio, lo è il modello Clear che è completamente trasparente. Il modello Sheer Glam è invece volutamente "glitter" con particelle dorate, un effetto da serata in discoteca che può piacere ma che ha il difetto di sembrare, da lontano, una versione giallastra di quella in silicone trasparente.

2. Trident Guard Set

Trident ha adottato una concezione diversa di case. Il suo Guard Set comprende tre piccole "cornici" meno flessibili del silicone usato di solito, che si "incastrano" sul corpo di Apple Watch e in questo modo lo proteggono maggiormente dagli urti.

Il vantaggio di questa costruzione è che fa apparire il Watch più "rugged" e l'impatto estetico è anche maggiore di un case in silicone flessibile. Se piace, lo smartwatch diventa in effetti un prodotto diverso e la disponibilità di tre colorazioni diverse per set (blu, nero, bianco) aiuta a variare lo "stile" del proprio smartwatch con facilità. La protezione resta comunque limitata ai lati della cassa del Watch.

3. Griffin Survivor Tactical Case

Già dal nome si intuisce che Griffin ha fatto un lavoro più "intenso" nella protezione del Watch. Questo case infatti si applica a incastro un po' come quello di Trident ma à fatto in modo da proteggere anche il display dello smartwatch con un pannello trasparente. Anche la corona digitale è in parte protetta.

Il Tactical Case non blinda certo il Watch ma lo rende più protetto dagli urti, motivo per cui Griffin lo propone agli sportivi e a chi va in palestra. I movimenti degli esercizi, più di quelli che facciamo normalmente, potrebbero infatti mettere a rischio l'incolumità dello smartwatch.

4. Catalyst Case

Il Catalyst Case è la corazzata dei case per Apple Watch, nel senso che è il prodotto che offre il maggior livello di protezione, schermo escluso perché non prevede una copertura per la parte frontale dello smartwatch.

Il resto della cassa viene invece inglobato in un case protettivo in policarbonato con guarnizioni in silicone. L'obiettivo è rendere il Watch a prova di urti per cadute sino a due metri e impermeabile sino a cento, un elemento di particolare importanza per chi ha magari un Watch non già waterproof. Ovvio che tutta questa protezione si paga relativamente cara: circa 55 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here