Come modificare il dizionario di sistema in OS X

OS X Modificare il dizionario

Modificare il dizionario di OS X? Un'operazione pressoché obbligata per farlo funzionare al meglio. Infatti, il dizionario che integra OS X mira a semplificare la scrittura di testo nelle applicazioni di sistema, in primo luogo TextEdit e Mail. Tale dizionario si estende anche ad altre applicazioni Apple, come ad esempio Pages, e a qualche software di terze parti. Non viene invece considerato da applicazioni importanti che preferiscono usarne uno proprio: è il caso in primis di Microsoft Office.

C'è da dire che il dizionario di sistema non è esattamente a prova di imperfezioni. Con una certa frequenza suggerisce correzioni inappropriate perché non comprende alcuni termini e molto spesso, in questi casi, le accettiamo involontariamente perché basta premere Spazio per accettarle. Scrivendo velocemente, capita di non accorgersi del suggerimento e si va avanti accettando quello che non va bene.

Inoltre la procedura di auto-correzione del dizionario è di dubbia efficacia. In teoria dovrebbe bastare correggere la "correzione" un paio di volte per farla imparare a OS X ma all'atto pratico questo raramente accade. Molto meglio perdere un po' di tempo per insegnare esplicitamente al dizionario alcune nuove parole: è fatica che si recupera dopo, quando il dizionario si comporterà come vogliamo noi.

Aggiungere un termine

Lanciamo un'applicazione che usa il dizionario di sistema - nel nostro caso TextEdit - e digitiamo la parola che ci interessa far apprendere a OS X. Non digitiamo Spazio o altri caratteri dopo di essa. Appare il solito suggerimento con accanto il piccolo simbolo "x", clicchiamo su quello.

A questo punto facciamo Control-clic sulla parola - o comunque attiviamo il menu contestuale associato - e scegliamo il comando Aggiungi parola. In tal modo la parola viene inserita nel dizionario e sarà considerata corretta, d'ora in poi.

dizionario

Modificare il dizionario direttamente

Operare una parola alla volta può essere troppo lento, fortunatamente possiamo modificare il dizionario direttamente. O meglio, per essere più precisi, possiamo intervenire sulle parole che il dizionario ha imparato da noi (il dizionario in sé è inaccessibile all'utente).

L'elenco delle parole che il dizionario ha assorbito nel tempo è un file di testo contenuto nella cartella ~/Libreria/Spelling, che si raggiunge facilmente dando dal Finder il comando Vai > Vai alla cartella e digitando il nome della cartella stessa. Fate copia-incolla da queste righe o digitate esplicitamente il percorso, ricordando che la tilde (~) è Alt-5.

local-dictionaryNella cartella c'è il file LocalDictionary. Con un doppio clic lo si apre in TextEdit e a quel punto si possono aggiungere nuove parole (una per riga), modificare quelle che ci sono e anche eliminarle. Il dizionario è legato al singolo utente, quindi le modifiche apportate non riguarderanno eventuali altri utenti del Mac su cui si sta operando.

LASCIA UN COMMENTO