33 milioni di account Twitter in vendita sul web: c’è anche il nostro?

account twitter social keyboard

Bloccato l'accesso di molti account Twitter. La società ha deciso di impedire a molti dei suoi utenti di avvalersi del proprio servizio dopo che il sito LeakedSource ha reso pubblica la vendita, sul mercato nero del web, di un database che contiene circa 33 milioni di account: il @nome su Twitter, l'indirizzo di email associato e talvolta la password.

Twitter ha dichiarato che queste credenziali non sono state sottratte dalla sua rete e LeakedSource ritiene che ciò sia in effetti vero: i dati sono stati raccolti "in chiaro" e da diversi anni Twitter conserva invece in modo cifrato le credenziali degli utenti.

I dati potrebbero essere stati sottratti direttamente dai computer degli utenti se questi sono stati infettati da malware oppure fare parte dei database rubati in altre violazioni delle reti. Quella più sospetta è legata a LinkedIn: è di vecchia data ma recentemente si è scoperto che ha riguardato oltre cento milioni di account e non 6,5 come si credeva all'inizio.

Gli utenti degli account Twitter coinvolti dovrebbero aver ricevuto già una mail con le istruzioni per resettare la loro password. Sul sito di LeakedSource si può più in generale verificare se la propria email sia coinvolta in altre "vendite" sul mercato nero delle credenziali.

LASCIA UN COMMENTO