iMac Pro

Dopo il breve preavviso, iMac Pro è finalmente disponibile. Il prezzo di partenza della configurazione di default è di 5.599 euro. E con le opzioni di configurazione personalizzata, può arrivare fino a superare la vertiginosa cifra di 15.000 euro.

Del resto era stato preannunciato, che il prezzo fosse proporzionato alle caratteristiche tecniche da workstation professionale. Vediamole allora queste caratteristiche tecniche; e i costi per ottenerle.

iMac Pro, configurazione personalizzabile

Come caratteristiche strutturali del nuovo all-in-one professionale targato Apple abbiamo un Display Retina 5K da 27" di diagonale. Lo schermo, e il resto, sono racchiusi nel guscio dal design familiare, molto sottile. Lo spessore lungo i bordi è di appena 5 mm. Naturalmente nella nuova finitura space gray. E con le veloci opzioni di connettività 10 Gb Ethernet e Thunderbolt 3 (quattro porte).

La configurazione di base, di default, è la seguente.

  • Processore Intel Xeon W 8-core a 3,2 GHz, con Turbo Boost fino a 4,2 GHz
  • 32 GB di memoria ECC a 2.666 MHz
  • Unità SSD da 1 TB
  • Radeon Pro Vega 56 con 8 GB di memoria HBM2

Questa configurazione può poi essere upgradata in vari componenti. Come processore è possibile scegliere come opzione anche tra le CPU Intel Xeon 10-core, 14-core o 18-core. La memoria può essere espansa fino a 128 GB. Lo spazio d’archiviazione può essere espanso fino a 4 TB SSD. È anche possibile potenziare ulteriormente le prestazioni grafiche. È infatti possibile, al posto di quella di default, scegliere la GPU Radeon Pro Vega 64 con 16 GB.

La configurazione di base costa 5.599 euro. Selezionando l’opzione top per ciascuno degli elementi configurabili come opzione, si arriva a una somma di ben 15.439,00 euro. Cifra che diventa di 15.608,00 euro, se all’ordine vogliamo aggiungere anche il kit Magic Mouse 2 e Magic Trackpad 2. Come dispositivi di input la dotazione standard prevede la Magic Keyboard con tastierino numerico e il Magic Mouse 2. Entrambi, naturalmente, nella finitura grigio siderale che si abbina al look del nuovo iMac Pro.

iMac ProChiaramente, tra i due estremi, ci sono tante opzioni intermedie di personalizzazione, per calibrare la workstation in base alle esigenze.

Tutte le informazioni sono disponibili sulle pagine del sito Apple dedicate al nuovo iMac Pro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here