Usare TinkerTool per velocizzare un Mac

velocizzare un mac

Storicamente Apple ha studiato il sistema operativo dei Mac tenendo in mente tre obiettivi: gradevolezza dell’interfaccia grafica, uso intuitivo e rapidità di funzionamento. Non è sempre detto che questi tre elementi vadano d’accordo e in alcuni casi la velocità d’uso ha lasciato il passo all’estetica. Non si tratta mai di concessioni importanti, però ci sono varie opzioni di macOS che possono velocizzare un Mac in operazioni molto comuni.

Il vantaggio è duplice. Guadagnare anche qualche istante in operazioni che si svolgono decine di volte al giorno porta effettivamente a un risparmio di tempo quantificabile, ma soprattutto dà la percezione di un sistema davvero più veloce, anche se magari il vantaggio in termini di secondi è contenuto.

Perché TinkerTool

Sfruttare queste opzioni di macOS non è banale perché si tratta di funzioni di configurazione non esplicite che non si trovano in Preferenze di Sistema. Per velocizzare Mac o si interviene direttamente da Terminale oppure si scarica TinkerTool, una sorta di Preferenze “aggiunto” che ci mostra molte opzioni nascoste. Sono diverse e vanno esplorate, qui ci concentriamo su alcune che permettono di velocizzare un Mac e renderlo più scattante.

Le opzioni di TinkerTool per il Finder
Le opzioni di TinkerTool per il Finder

Nella sezione Generale di TinkerTool c’è una sezione Fogli che fa riferimento al comportamento dei cosiddetti sheet, i pannelli che “scendono” dalla parte superiore di una finestra come ad esempio accade quando si usa il comando Salva con nome. I "fogli" hanno una piccola animazione gradevole ma inutile, l’opzione Accelera animazione quando giri i fogli (la traduzione italiana di TinkerTool lascia un po’ a desiderare) riduce questo effetto.

In realtà il Finder è ricco di queste animazioni non necessarie. In TinkerTool si possono in parte controllare dal pannello Finder e dalla sua sezione Effetti animati. Togliendo il segno di spunta alle due opzioni collegate si dà una piccola spinta in più all’interfaccia del Mac. Ricordiamo poi di cliccare sul pulsante Riavvia il Finder.

Puntare sul Dock

Uno degli elementi più “lenti” dell’interfaccia è il Dock, specie se lo teniamo nascosto. Questo perché macOS attiva il Dock nascosto dopo qualche istante che abbiamo posizionato il puntatore del mouse o della trackpad nella parte bassa (o laterale) dello schermo, per evitare attivazioni accidentali. Inoltre il Dock spunta con un’animazione che aggiunge un ulteriore piccolo ritardo.

tinkertool-dock
Le possibilità di configurazione del Dock in TinkerTool

Per velocizzare un Mac in questo senso ci sono due opzioni di TinkerTool: sono nel pannello Dock, nella sezione Opzioni del Dock, e sono le ultime due che come indica il loro testo disabilitano l’animazione e il ritardo di attivazione. Anche in questo caso c’è poi un pulsante da premere: Riavvia Dock.

LASCIA UN COMMENTO