Spotify e Discord

DDiscord, la piattaforma di chat vocale e testuale indirizzata alle comunità di videogiocatori, avvia la partnership con Spotify. Il servizio di streaming musicale di Spotify entra a far parte dell’esperienza di condivisione degli utenti Discord.

I videogiocatori potranno così costruire e condividere le colonne sonore delle loro sessioni di gaming. Si gioca in gruppo, si chiacchiera in chat e si ascolta la musica insieme.

Streaming condiviso, con Spotify e Discord

All’interno di Discord, gli utenti potranno connettersi a Spotify. Una volta impostata la connessione, il team di gioco potrà ascoltare la musica insieme. La funzione è accessibile dagli utenti Spotify Premium, che possono ascoltare la musica in contemporanea ai propri amici. L’esperienza di condivisione di Discord consente di chattare e preparare le strategie per le missioni di gaming multiplayer. Ora si arricchisce anche di un ulteriore elemento che amplifica l’esperienza e il divertimento social.

Spotify e DiscordOltre a realizzare uno streaming condiviso per le sessioni di gioco, gli utenti possono condividere le proprie preferenze. I gamer possono quindi evidenziare i brani preferiti a beneficio dei propri amici, mediante Discord. Gli utenti connessi ricevono dei tag che mostrano cosa stanno ascoltando. Un modo dunque per condividere gusti e scoperte musicali.

L’integrazione tra Spotify e Discord è disponibile mondialmente, in tutti i mercati in cui le due piattaforme sono disponibili. Non è il primo né l’unico punto di contatto, questo, tra Spotify e la community dei gamer. Il Gaming Hub di Spotify (lo si esplora a questo indirizzo) offre una selezione di colonne sonore originali di videogiochi e di playlist curate per le sessioni di gaming.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here