Sengled

Uno degli elementi da cui spesso si parte per una casa intelligente è l’illuminazione: Sengled, azienda con base a Shanghai e sede operativa europea in Germania, propone una gamma articolata di lampadine smart. Le lampadine smart Sengled non servono solo a illuminare l’ambiente, ma “nascondono” funzioni accessorie. Facciamo alcuni esempi.

Sengled Snap alla lampadina LED abbina una videocamera di sorveglianza wireless, per la sicurezza della casa (quello della sicurezza è un altro tema “caldo” della smart home, non di rado integrato con l’illuminazione, un esempio qui). La lampadina richiede la connessione Wi-Fi e consente il monitoraggio dell’area inquadrata dalla videocamera HD mediante un’app gratuita disponibile per iOS e Android. Sengled Snap è dotata della funzione di rilevamento di movimenti, della visione notturna tramite infrarossi e del servizio cloud per il video.

SengledDalla videosorveglianza si passa all’intrattenimento musicale, con Sengled Flex. In questo caso, infatti, alla lampadina LED è abbinato un altoparlante, anch’esso Wi-Fi. E non un altoparlante qualunque: lo speaker è infatti JBL, noto marchio audio del gruppo Harman. Mediante l’app possiamo dunque regolare l’intensità della luce e creare gruppi di lampade, ma anche regolare l’audio e ascoltare musica da servizi di streaming quali Spotify e Deezer.

Certo, dalle foto e dai video proposti dal produttore le dimensioni della lampada sembrano abbastanza importanti. Forse per questo, e sicuramente per dare la possibilità di un’installazione esteticamente uniforme e armoniosa, l’azienda propone anche Sengled Flex Horn, un portalampada realizzato su misura per Sengled Flex e in stile con la lampada smart. Il portalampada è disponibile nelle varianti di colore champagne e argento, come avviene per la lampada per Sengled Flex, ed è acquistabile sia separatamente sia in kit Flex + Horn.

Nel catalogo dell'azienda troviamo anche lampade audio Bluetooth, ma vogliamo qui citare un’altra delle lampadine Wi-Fi. Boost è una lampadina che incorpora un ripetitore Wi-Fi. È utile dunque sia per l’illuminazione smart sia per estendere la connettività su eventuali aree scoperte. Anche in questo caso la si gestisce mediante l’app.

Maggiori informazioni sul sito Hinnovation.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here