Per Pixartprinting, “the best is yet to .com”

Pixartprinting fully responsive
Il sito di e-commerce della società è ora fully responsive
Pixartprinting fully responsive
Il sito di e-commerce della società è ora fully responsive

Siamo cresciuti del 30% nell’ultimo anno e la nostra volontà è di crescere ancora di più nel 2016”, così ha esordito Alessandro Tenderini, CEO Pixartprinting introducendo le novità aziendali nel breve e medio periodo. Obiettivo: estendere il raggio d’azione sia in termini di copertura geografica che di settori merceologici a cui offrire una gamma di servizi sempre più ampia capace di creare nuovi bisogni nell’utenza.

Un trend di crescita che per il 2015 segna nuovi record: una base clienti attiva che raggiunge quota 220mila (contro i 45mila del 2013), oltre 9mila lavorazioni al giorno gestite da un organico che conta attualmente 500 dipendenti (di cui 100 nuove assunzioni nell’ultimo anno). Fiducia, affidabilità e innovazione sono i tre pilastri dell’azienda, che vanta una struttura logistica e produttiva ad alto livello di informatizzazione.

I prossimi mesi si annunciano già molto effervescenti, in linea con la volontà di Pixartprinting di innovare e crescere ancora: dallo sbarco in America al costante arricchimento del catalogo, dal marketing olistico al nuovo sito fully responsive, dal nuovo progetto di branding realizzato puntando sul video content.

And the best is yet to .com”: è con questo assunto che il management ha annunciato un nuovo e importante passo in termini di espansione territoriale con la nascita di Pixartprinting Nord America, con uffici logistici e commerciali a Boston. “È una nuova sfida davvero stimolante perché questo mercato secondo le nostre analisi presenta grandi potenzialità rispetto al servizio che siamo in grado di offrire – commenta Tenderini Una sfida che stiamo affrontando in sinergia con il Gruppo Cimpress a cui apparteniamo”. Cimpress, leader mondiale nella mass customization, sta investendo per dar vita a un network produttivo con siti di proprietà e di fornitori terzi, che gestirà gli ordini dei brand del Gruppo, tra cui Pixartprinting Nord America.

L’ampliamento dei mercati e della base clienti si attua anche attraverso l’inserimento di new entry nella gamma. “Quest’anno abbiamo lanciato 38 nuovi prodotti tra novità, aggiornamenti e nuove destinazioni d’uso di linee già esistenti. Alla base di questo processo c’è l’ascolto delle esigenze dei clienti attraverso gli strumenti che la nostra azienda mette in campo tra i quali il customer care, Reevoo e le analisi di mercato – spiega Federico Gonzalez, Commercial Manager Pixartprinting –. C’è grande sinergia tra R&D, produzione e marketing: lavoriamo costantemente non solo per offrire prodotti innovativi ma anche nel fine tuning di quelli già presenti a catalogo per soddisfare il cliente e soprattutto fidelizzarlo. Il tutto con l’obiettivo di essere il player di riferimento per l’utente, fornendo un servizio a 360 gradi. Abbiamo inoltre messo a punto un programma di loyalty, chiamato Starway per gratificare i clienti premium che sta avendo grande riscontro. La fidelizzazione va a vantaggio anche del cliente stesso che interfacciandosi con un unico interlocutore ha una minore dispendiosità in termini economici e di tempo”.

Uno dei punti di forza di Pixartprinting è la strategia di marketing olistica implementata con la volontà di fornire un messaggio corretto al momento giusto, finalizzato da un lato all’acquisizione e dall’altro alla fidelizzazione con attività up e cross selling.

“Rispetto al marketing tradizionale, dove si punta ad acquisire il più alto numero di clienti dando valore al canale di vendita, operiamo per fare engagement e retention, dando valore al cliente. Con un modello di gestione dell’attività commerciale e di marketing fortemente informatizzato e digitalizzato, la nostra relazione con l’utente ha dinamiche simili a quelle dei mercati B2C – commenta Andrea Pizzola, Sales & Marketing Director Pixartprinting Ogni anno si pongono nuove sfide in questa attività: l’obiettivo è ampliare i potenziali mercati di riferimento e portare online i clienti che sono ancora nell’offline”.

Per attuare questa politica di engagement Pixartprinting si focalizza sul digitale con un mix di leve che lavorano in sinergia come in un’orchestra in cui non c’è mai un assolo.

La nostra strategia digitale si basa sull’utilizzo di vari strumenti quali cpc, retargeting, merchandising, display adv, affiliation, email-marketing, social. Canali attraverso i quali veicoliamo contenuti di qualità e informazioni sul portfolio prodotti – spiega Davide Turatti, Digital Marketing Manager PixartprintingCreiamo topics, temi, argomenti legati al business dei clienti in modo che questi ultimi prendano familiarità con Pixartprinting che individua le loro esigenze e mette a punto soluzioni per rispondere ai loro bisogni reali e latenti”.

Grande attenzione è rivolta ai social, canali di comunicazione a due vie, per far percepire l’azienda viva, presente e attiva. Resta centrale il customer care adattivo che si avvale anche di questi network per l’assistenza tempestiva al fine di annullare la distanza fisica con il cliente.

A conferma della volontà di facilitare la vita al cliente e con lo scopo di coprire tutte le piattaforme e tutti i canali, l’e-shop Pixartprinting è diventato fully responsive, ovvero navigabile in maniera completa da desktop, tablet e mobile. “Siamo i primi nel mondo dell’Upload&Print ad aver raggiunto questo traguardo che per un sito complesso come il nostro non è così scontato. Un’ulteriore conferma della nostra attenzione al cliente che non è solo un consumatore finale, ma una persona i cui bisogni devono essere soddisfatti e possibilmente anticipati”, commenta Pizzola.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO