Nikon D3400, la reflex è sempre più social

Nikon D3400

Si chiama Nikon D3400 la nuova fotocamera reflex di fascia entry della società giapponese che è destinata prendere il posto della D3300. Da quest’ultima, la nuova nata eredita alcune caratteristiche, a partire dal sensore CMOS APS-C da 24 Mpixel e senza filtro passa-basso, ma prende anche le distanze, sia dal punto di vista estetico, grazie a un corpo rivisto e alleggerito, e un’autonomia capace di assicurare 1.200 scatti (sono 700 nella D3300).

Ma, sottolinea il costruttore, la D3400 è anche la prima reflex Nikon “entry level” a offrire il nuovo sistema di connessione senza fili SnapBridge per poter condividere subito le proprie immagini. Più in dettaglio,

Nikon SnapBridge utilizza la tecnologia Bluetooth low energy (BLE) per mantenere una connessione costante e a basso consumo fra la fotocamera e uno smartphone o un tablet. In questo modo, è possibile possono sincronizzare automaticamente le foto al momento dello scatto, semplicemente associando alla fotocamera il proprio smart device. La scelta del Bluetooth ha indotto però Nikon a non fornire alcuna possibilità di connessione Wi-Fi, quindi per la condivisione è comunque necessario collegarsi a un dispositivo esterno.

Tra le altre caratteristiche, la Nikon D3400 annovera il processore EXPEED 4, la capacità di operare a ISO 100–25.600 (con un aumento di uno step rispetto alla sensibilità ISO massima offerta dalla D3300), un sistema autofocus a 11 punti, la possibilità di riprendere video Full HD e con frequenza di fotogrammi fino a 60 fps, una raffica di 5 scatti a secondo e un display LCD da 3” e 921.000 pixel. Queste ultime caratteristiche le ritroviamo anche nella D3300, che però ha dalla sua anche la presenza di un sistema di pulizia ultrasonico del sensore e un in ingresso microfonico: entrambe queste peculiarità sono state eliminate nella D3400.

Dato che nasce come una fotocamera reflex per tutti, non poteva mancare nella Nikon D3400 il Modo guida: destinata a coloro che muovono i primi passi nel mondo della fotografia reflex, questa funzione illustra come regolare le impostazioni della fotocamera per ottenere foto e filmati di elevata qualità. Inoltre, assicura Nikon, grazie alla funzione di ripresa Nikon D-Movie, chiunque può registrare con semplicità e immediatezza sequenze video di qualità professionale.

Compatibile con tutta la gamma di obiettivi in formato DX NIKKOR e con i lampeggiatori Nikon, la Nikon D3400 viene proposta con un uno zoom standard 18-55mm F3.5-5.6G VR. A questo Nikon consiglia di associare il nuovo obiettivo AF-P DX NIKKOR 70–300mm f/4.5–6.3G ED VR, pensato per riprese di soggetti distanti, immagini naturalistiche o fotografie di viaggi.

La nuova Nikon D3400 sarà in vendita dal prossimo mese di settembre. Il prezzo in euro non è stato comunicato. Però per avere un’idea della possibile quotazione, precisiamo che il kit con obiettivo 18-55 mm costerà 650 dollari (circa 580 euro al cambio attuale).

Maggiori dettagli sul sito del distributore italiano Nital.

Nikon AFP DX 70-300 ED VR
Il nuovo obiettivo Nikon AFP DX 70-300 ED VR
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO