MacBook 12”, Apple reinventa il portatile

L’obiettivo era offrire i Mac più sottili e leggeri di sempre. Così Apple ha deciso di riprogettare ogni componente per dar vita a un computer Mac che pesa meno di 1 kg ed è spesso solo 13,1 mm. Questo è il nuovo MacBook con display Retina da 12", una tastiera full size basata su una nuova tecnologia, più sottile che mai e particolarmente reattiva, un nuovo trackpad chiamato Force Touch, sensibile alla pressione e con una porta USB-C che integra trasferimento dati, uscita video e ricarica. In aggiunta, a ciò, il nuovo MacBook usa una batteria dal design innovativo, che consente un’autonomia di un giorno, ed è privo di ventola di raffreddamento. Inoltre, è disponibile in tre splendide finiture in alluminio: oro, argento e grigio siderale e con logo Apple in acciaio inossidabile lucido.

Con uno spessore di soli 13,1 mm nel punto più alto, il design del nuovo MacBook è più sottile del 24% rispetto al MacBook Air da 11". Il nuovo guscio unibody ottenuto tramite fresatura di precisione e dotato di antenne Wi-Fi integrate e di una parte superiore.

TastieraLa nuova tastiera è il 34% più sottile e si avvale di un meccanismo a farfalla progettato da Apple, che offre uno spessore del 40% inferiore al meccanismo a forbice adottato dalle comuni tastiere, ed è anche quattro volte più stabile. I nuovi elementi a cupola in acciaio inossidabile posti sotto ogni tasto assicurano una reattività precisa e immediata durante la digitazione; inoltre ogni tasto è dotato di un LED di retroilluminazione individualee.

Il nuovo MacBook offre un display Retina da 12" in formato 16:10. Spesso 0,88 mm, è il più sottile mai integrato in un computer Mac ed è anche estremamente efficiente: utilizza il 30% di energia in meno degli attuali display Retina sui notebook Mac, offrendo lo stesso livello di luminosità. La risoluzione è di 2304x1440 pixel.

Il nuovo trackpad Force Touch è dotato di sensori di pressione integrati che permettono di cliccare in qualsiasi punto; inoltre, grazie al feedback aptico, la risposta è sempre immediata e uniforme. È anche possibile personalizzare la risposta del trackpad modificando la quantità di pressione necessaria per registrare ogni clic. Inoltre, con il trackpad Force Touch è possibile utilizzare un nuovo gesto, chiamato clic prolungato, vale a dire un clic seguito da una pressione più profonda, per attività quali visualizzare la definizione di una parola, far apparire rapidamente una mappa o aprire l’anteprima di un file.

Grazie all’uso delle medesime tecniche di miniaturizzazione utilizzate per l’iPhone e per l’iPad, il MacBook monta una scheda logica più piccola del 67% rispetto a quella del MacBook Air da 11". Integra inoltre il nuovo processore Intel Core M di quinta generazione, che consuma appena 5 watt, e il processore Intel HD Graphics 5300.

Il nuovo MacBook è dotato di una batteria sagomata ‘a scalini’ il cui design è pensato per adattarsi al guscio sottile e curvo del notebook. Come risultato, il nuovo MacBook ha una capacità della batteria superiore del 35% rispetto alle batterie tradizionali, e garantisce un’autonomia di un giorno, fino a 9 ore per la navigazione web in wireless e  fino a 10 ore per la riproduzione di film iTunes.

Per comunicare con accessori e periferiche, il MacBook usa Wi-Fi 802.11ac e Bluetooth 4.0.

Il nuovo MacBook sarà disponibile da venerdì 10 aprile. Nella configurazione con processore Intel Core M dual-core a 1,1GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,4GHz, 8GB di memoria, unità flash da 256GB e processore Intel HD Graphics 5300 avrà un prezzo base di 1.499 IVA inclusa. Il modello con processore Intel Core M dual-core a 1,2GHz con velocità Turbo Boost fino a 2,6GHz, 8GB di memoria, unità flash da 512GB e processore Intel HD Graphics 5300 costerà 1.829 IVA inclusa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here