Le app per trasformare le foto in fumetti

trasformare le foto in fumetti

Con la grande varietà di app per l’editing di foto presenti su App Store, è probabile che si possa ottenere qualsiasi elaborazione creativa ci venga in mente. Noi questa volta vogliamo focalizzarci su quelle che consentono di trasformare le foto in modo che sembrino disegni di fumetti o che consentono di integrare le foto all’interno di strisce e tavole di fumetti. Alcune di queste app si limitano ad applicare dei filtri creativi alle foto, altre forniscono strumenti per comporre le strisce e realizzare storie illustrate, comic book, con tanto di titoli, nuvolette, sticker e quanto altro. Nel secondo caso, è evidente che lo schermo più ampio dell’iPad consenta di manovrare meglio nella composizione di pagine costituite da più oggetti e alcune app di questo tipo si dimostrano più a loro agio sul display più grande di un tablet. Allo stesso tempo, realizzare una composizione direttamente sul dispositivo che maggiormente si presta allo scatto di foto, l’iPhone, è immediato e divertente.

Come vedremo, in alcuni casi lo scenario di utilizzo potrebbe anche andare oltre l’intrattenimento e la creatività, sfociando in attività di tipo formativo e produttivo. Nella maggior parte dei casi, il divertimento sta però nel creare storie illustrate in stile fumetto partendo da scene della nostra vita quotidiana, dalle fotografie prese al volo o archiviate nel rullino. E naturalmente nel condividere con amici e parenti le tavole da noi “virtualmente” disegnate.

1. ToonCamera

Nonostante la pellicola che campeggia sia sull’icona sia nella schermata introduttiva dell’app, ToonCamera non offre strumenti per “incorniciare” le foto. Tutto ciò che fa è applicare alla foto un filtro che dona all’immagine uno stile cartoon. Lo fa, però, in maniera efficace, semplice e divertente (anche i controlli, nell’app, hanno uno stile “fumettoso”), e gli effetti sono ben realizzati.

L’anteprima del filtro è subito visibile, in tempo reale. Possiamo scegliere tra diversi effetti, a colori e in bianco e nero, con simulazioni di matite, pennelli e così via; ciascuno strumento conferisce un particolare aspetto all’artwork. Scelto l’effetto, è possibile regolare lo stile del tratto. Dall’interfaccia dell’app si accede anche alle funzioni di fotocamera: flash e commutazione tra anteriore e posteriore. Una volta scattata la foto, vedendo il risultato è possibile scartarla o salvarla; in questa fase è ancora possibile variare l’effetto. La foto può essere salvata nell’album in due risoluzioni (normale e alta). Oltre a salvarla, possiamo stamparla, copiarla e condividerla via mail, messaggio o sui più diffusi social network, direttamente dall’app.

La cosa interessante e divertente è che è possibile anche girare filmati con l’effetto scelto, che viene sia mostrato in tempo reale sia “sviluppato” nel video salvato (che include anche l’audio). È inoltre comodo il fatto che lo scatto rimanga nell’interfaccia dopo l’export, finché non si tocca Done, in modo da poter fare più di una esportazione (ad esempio salvare nell’album, inviare per email e pubblicare su Facebook). Inoltre, ToonCamera può anche elaborare una foto già presente nel rullino.

ToonCamera
Developer: Code Organa
Price: 1,99 €
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot
  • ToonCamera Screenshot

2. ComicBook!

ComicBook! ci aiuta a sviluppare i nostri “superpoteri creativi”. L’app è corredata da un manuale sfogliabile di 16 pagine, che non è poco per un’app iOS: intendiamoci, è semplice da usare, ma offre una profondità d’utilizzo che va ben oltre il “tap e via”. Per inciso, è in inglese sia il manuale sia l’interfaccia. Con ComicBook! possiamo costruire una tavola di fumetto partendo da un template da riempire. Un cassetto nella parte inferiore della schermata offre l’accesso ai vari strumenti dell’app. Da qui possiamo personalizzare il template: ce n’è un gran numero, con molti layout creativi. In ogni riquadro possiamo inserire un’immagine importata dalla libreria del dispositivo o da Flickr o da Facebook, oppure scattata al momento. Le immagini possono essere ridimensionate e ruotate nei riquadri e a ciascuna di esse è possibile applicare un filtro. Sono disponibili dieci effetti, ottimizzati per risultati da cartoon, e uno strumento di correzione; ciascuno di essi, tranne uno, offre dei parametri di regolazione; inoltre se ne può applicare anche più di uno su una foto e ognuno va a sommarsi ai precedenti. Alle vignette possiamo poi aggiungere nuvolette, il cui testo può essere editato anche nella scelta di font, dimensione e colore, e sticker. Di questi ultimi, alcune categorie sono incluse, altre sono a pagamento come acquisti in-app (ci sono vari pack acquistabili extra). La nostra creazione può essere salvata come pagina nell’app (e può essere editata in un secondo momento) e le pagine possono essere assemblate in Books. Una pagina del nostro comic book può essere salvata nel rullino, inviata per email, condivisa su Facebook, Twitter e Instagram e stampata. Le pagine possono essere anche copiate sul Mac attraverso la Condivisione file di iTunes, in formato PDF.
ComicBook! è un’app davvero ricca di funzioni e di possibilità creative, potente e allo stesso tempo divertente. Tale ricchezza di opzioni potrebbe richiede un attimo in più per orientarsi tra le funzioni, rispetto ad altre app, ma può valerne la penna.

ComicBook!
Developer: 3DTOPO Inc.
Price: 2,99 €*
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot
  • ComicBook! Screenshot

3. Sketch Me!

Questa app sviluppata da Pierre Gougelet è multipiattaforma: ha una controparte per Android e una versione desktop per Windows e Mac; quest’ultima è disponibile su Mac App Store come XnSketch. Il nome completo della versione iOS su App Store è Sketch Me! Sketch&Cartoon; l’app è solo in inglese e francese ed è disponibile anche nel pacchetto XnView Apps con ben sei altre app, in una nutrita collezione per l’editing di foto. Sketch Me! si occupa di trasformare le foto in cartoni, dipinti e disegni. L’origine, come abbiamo visto per altre app di questo tipo, può essere la fotocamera o l’album di foto. La schermata di editing offre una ventina di effetti, tutti ben dosati e ulteriormente affinabili mediante la regolazione di parametri quali luminosità, contrasto e saturazione. Tra i filtri troviamo vari tipi di schizzi, pastelli, comic, bianco e nero e altri. Toccando l’anteprima della foto, è possibile paragonare l’originale all’immagine filtrata. È anche possibile applicare una maschera, ma non liberamente disegnabile: l’app offre varie forme geometriche e decorative predefinite. Non ci sono invece cornici, né la possibilità di comporre strisce. Quando l’elaborazione ci soddisfa, possiamo passare all’export. Abbiamo la possibilità di salvare l’immagine nel rullino del dispositivo, inviarla per email, condividerla su Facebook, Twitter e Instagram. Sketch Me! ci consente di scegliere tra tre opzioni di risoluzione: Normal, High e Original.
L’app è semplice e intuitiva da usare, con un funzionamento lineare e rapido. Ne esiste anche una versione gratuita, Sketch Me! Free, che visualizza dei banner (li si può rimuovere mediante un acquisto in-app) e che può essere utile anche per valutare l’app prima dell’acquisto.

Sketch Me!
Price: Free
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot
  • Sketch Me! Screenshot

4. Strip Designer

Strip Designer si colloca tra le app che, oltre a fornire effetti pittorici per le foto, consentono anche di comporle in vere e proprie strisce, come lascia intuire già il nome, in pagine e in libri illustrati. L’app è solo in inglese. Il primo passo nella creazione del nostro comic book è la selezione del template per la tavola (ma possiamo anche importare subito le foto e applicare poi il template); la scelta è davvero ampia: piccoli e grandi, con più o meno vignette, normali o colorati, con titolo o senza, con bordi in stile pellicola o di altro tipo, e così via. Fatto ciò, in ciascuna posizione della tavola possiamo aggiungere un’immagine scattando una foto, importandola dal rullino, prelevandola da Facebook o da uno spazio cloud (iCloud Drive, Dropbox, Creative Cloud e altri) o da una mappa; possiamo addirittura disegnare la vignetta, con pennelli, filtri e maschere. A ciascuna immagine è possibile applicare dei filtri e una vignettatura, così come regolare il posizionamento, la rotazione, la scala, il flip orizzontale e verticale. Cosa sarebbe un fumetto senza le nuvolette stilizzate nelle quali i personaggi raccontano la loro storia? Strip Designer fornisce un editor di “nuvolette” sofisticato che ci dà la possibilità di scegliere la forma (anche in maniera diversificata per il corpo e la coda del balloon), i colori per il riempimento, il testo e il bordo, anche con gradienti, il layout del testo (allineamento verticale e orizzontale, margine, interlinea), il lettering (font, anche installabili, bold e corsivo). La nuvoletta può essere posizionata liberamente, ridimensionata, ruotata: è interessante che, una volta posizionata, possiamo orientare e allungare o accorciare la coda a piacimento, per “collegarla” al personaggio. Alle nostre tavole possiamo aggiungere anche sticker (con onomatopee e artwork di vario genere, regolando opacità e modalità di sovrapposizione) e nuove celle anche sganciate dal layout, che possono a loro volta contenere del testo o un’immagine e che offrono uno strumento aggiuntivo per realizzare composizioni anche complesse. Una comoda modalità di visualizzazione Pan/Zoom ci consente di ammirare la nostra tavola spostandola e ingrandendola con le dita, senza la preoccupazione di poter selezionare oggetti e modificare inavvertitamente il layout. La pagina nella sua interezza può essere personalizzata in alcune proprietà, quali colori della carta e dei bordi, layout e altre. Possiamo aggiungere pagine al nostro comic e le realizzazioni sono conservate nella collezione My comics, da dove possono essere riaperte e modificate. I comic possono essere spostati su iCloud in modo che siano disponibili anche su altri dispositivi (ma nelle nostre prove, con un iPhone e un iPad, questa funzione non ha funzionato correttamente). Le opzioni di esportazione di Strip Designer sono numerose e versatili come tutte le altre funzioni dell’app: è possibile inviare un fumetto per email, salvarlo nella libreria di Foto, condividerlo attraverso i network più popolari, caricarlo su Dropbox o su un server WebDAV, stamparlo con AirPrint, aprirlo con o copiarlo per altre app, mandarlo a iTunes per poterlo copiare sul computer. A seconda del tipo di esportazione, l’export può essere di una singola pagina o dell’intero book e si può scegliere tra vari formati di output (PDF, JPEG, PNG e nativo); nei formati di tipo immagine, è possibile impostare la risoluzione su Low, Medium o High. Strip Designer è un’app potente che, esplorando l’ampio ventaglio di strumenti, può consentire di ottenere risultati molto creativi e di grande effetto.

Strip Designer
Developer: Vivid Apps
Price: 2,99 €
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot
  • Strip Designer Screenshot

5. Comic Life 3

L’interfaccia di Comic Life è in italiano, per chi preferisce il software localizzato, ma si nota che non è stata ottimizzata per lo schermo dell’iPhone Plus; inoltre alcune porzioni sono rimaste non tradotte, mentre alcune delle voci tradotte non sono del tutto chiare. Per creare un fumetto, come di consueto per questo tipo di app, il primo passo consiste nello scegliere il modello. Ci sono template creativi ma anche alcuni di tipo “education” o “how to”: l’app suggerisce dunque anche un utilizzo più ampio e produttivo, rispetto al solo intrattenimento fumettistico. Possiamo iniziare anche con una pagina vuota ma, scegliendo un template, abbiamo già una struttura da cui partire, con titoli, box per le immagini e nuvolette. Per riempire una vignetta possiamo scattare una foto con la fotocamera o importarla dalla libreria. A seconda dell’oggetto selezionato, è possibile modificare lo stile della pagina, della cornice, dell’immagine, del titolo e così via. Nella composizione della tavola, possiamo regolare nel dettaglio, oltre a posizione e rotazione, anche la disposizione su livelli degli oggetti, dobbiamo però dire che non sempre i controlli dell’app si sono rivelati precisi e coerenti e a volte non hanno risposto ai tocchi come ci attendevamo. Alle immagini è possibile applicare un filtro e alcune regolazioni; c’è anche un’opzione instant alpha che consente di mascherare zone dello sfondo. Per i testi possiamo scegliere uno stile, il font e regolare alcune opzioni di lettering; c’è anche un interessante effetto 3D di cui si può personalizzare luce, prospettiva, profondità e altro. Anche i balloon sono personalizzabili in varie caratteristiche, quali tipo (pensiero, esclamazione ecc.), stile di coda, formato del testo (font, dimensione, bold, corsivo e sottolineato, e altro). Il cassetto inferiore consente di inserire un balloon in maniera veloce mentre dalla barra in alto possiamo aggiungere una foto, una forma o un’onomatopea. Possiamo poi aggiungere altre pagine al fumetto e impostare la dimensione della pagina. Nella schermata Fumetti personali appaiono i nostri book: qui è possibile gestirli e condividerli. Non sono molte le opzioni di condivisione: stampa, apertura in un’altra app e invio di una copia, che può essere in formato nativo, PDF, JPEG ed ePUB, senza particolari opzioni. Comic Life offre degli spunti creativi interessanti. Rende a nostro avviso meglio su iPad, dove tra l’altro c’è anche una funzione aggiuntiva: l’editor dello script.
L’app è semplice ma il funzionamento nelle nostre prove non si è rivelato impeccabile, in quanto non sempre fluido e stabile. C’è anche in versione desktop, per Pc e Mac (quest’ultima sul Mac App Store).

Comic Life 3
Developer: plasq LLC
Price: 4,99 €
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot
  • Comic Life 3 Screenshot

LASCIA UN COMMENTO