iTwin approda anche sul Mac. Nell’attesa della versione iOS

Cloud privato –

L’Italia è il primo Paese al mondo a disporre dell’aggiornamento software che consente al token iTwin di condividere i contenuti tra Mac e PC sfruttando Internet. Entro l’anno dovrebbe essere estesa questa opportunità anche ai dispositivi mobili Apple.

In anticipo di un paio di
settimane rispetto al lancio a livello mondiale, Autentica,
l'importatore esclusivo per l'Italia, ha annunciato la disponibilità di un aggiornamento software
volto a rendere iTwin compatibile anche conMac OS X.

iTwin, lo ricordiamo, è un dispositivo Plug ‘n’ Play che consente
di condividere i contenuti di due computer tramite Internet, dovunque essi si trovino
e indipendentemente dal fatto che usino Windows o Mac OS come sistema operativo
(la connessione può avvenire tra Mac e Mac, Mac e PC e tra PC e PC).

Grazie al nuovo aggiornamento software, anche gli utenti Mac
possono quindi sfruttare le funzionalità di iTwin per accedere, condividere,
copiare e salvare documenti di lavoro, musica, fotografie o file e cartelle di
cui possono aver bisogno quando sono lontani dal proprio computer. Gli utenti
professionali di iTwin possono anche collaborare accedendo in remoto e
modificando i file con un controllo completo delle versioni.

In pratica, iTwin permette di disporre di un “cloud" privato
e sicuro grazie alla crittografia AES-256 e al Token per l’autenticazione con
ID univoco. Con iTwin il limite di spazio è l’hard disk del proprio Mac o PC.

Tra le funzioni di iTwin troviamo l'accesso alle cartelle remote
anche dai menu dei programmi; il media streaming, ovvero la riproduzione in
remoto di un contenutomultimediale, come un video ouna canzone, senza dover scaricare il
file stesso;il supporto di funzionamento tramite Proxy autenticato.

L’aggiornamento software di Twin per Mac è scaricabile
gratuitamente all’indirizzo:www.itwin.com/mac. Il prezzo di iTwin è di 99 euro (IVA inclusa).

Il produttore di iTwin sta lavorando anche a una versione per iOS per
consentire la condivisione dei contenuti tra Mac o PC e iPhone e iPad che
dovrebbe essere disponibile entro la fine dell'anno. In questo caso per
estendere la compatibilità con i prodotti mobili di Apple sarà necessario
l'acquisto di un accessorio hardware.

E' invece già pronto l'aggiornamento per assicurare la piena
compatibilità con il prossimo Mac OS Lion, che sarà disponibile non appena
Apple rilascerà il nuovo sistema operativo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here