iPhone 6s: meglio dall’Apple Store o dagli operatori?

iPhone 6s quattro colori

prezzo dell'iPhone 6sL’attesa è terminata: da oggi è in vendita il nuovo iPhone 6s. Per l’occasione gli Apple Store e i rivenditori autorizzati Apple hanno anticipato l’apertura alle 8. Code ci sono state, ma la possibilità di prenotare online il prodotto e ritararlo poi in negozio, sta sempre più limitando quella ressa che tanto scalpore aveva destato fino a qualche tempo fa. Per molti, comunque, esserci è un fatto irrinunciabile e lo rimarrà indipendentemente dalle politiche commerciali che deciderà di seguire Apple.

Chi invece ha deciso non pagare in toto subito il nuovo iPhone perché preferisce un pagamento dilazionato può invece trovare da Tim, Vodafone e Tre offerte piuttosto differenziate.

Più in dettaglio, Vodafone punta sulla proposta Relax 30 mesi con un prezzo base (per l’iPhone 6s da 16 GB) di 52 euro al mese e un contributo una tantum di 49,99 euro, per proporre telefonate e SMS illimitati e un traffico Internet di 3 GB.

Tim e Tre invece, in linea con quanto sta già accadendo negli Stati Uniti, hanno optato sull’opzione che consente al cliente di cambiare il telefono con un modello nuovo dopo un periodo prefissato. Attraverso la formula Next, Tim limita tale periodo a 12 mesi (il periodo di sottoscrizione è di 24 mesi), mentre la proposta di Tre (Free) prevede 15 mesi (con abbonamento di 30 mesi). Le cifre (sempre per l’iPhone 6s da 16 GB) partono da circa 31 euro per Tim e da 30 euro per Tre. Per entrambi è previsto un anticipo sul telefono: 99 euro Tim e 100 euro Tre.

Ma c’è una differenza fondamentale: l’offerta Tim riguarda essenzialmente il telefono (in realtà prevede una dotazione di 2 GB di traffico dati) e va affiancata a un piano voce/dati tra quelli proposti dall’operatore. Mentre Tre include nella cifra di 30 euro sia la rata per il telefono sia 400 minuti di telefonate, 400 SMS e 4 GB di traffico Internet (come sempre nella formula divisi per settimana).

Come si vede, la grande novità che porta con sé il nuovo iPhone 6s è la possibilità di cambiare il telefono dopo circa un anno dal suo acquisto. Questo se da una parte comporta un impegno nei confronti dell’operatore che si prolunga maggiormente nel tempo rispetto ai canonici 30 mesi, dall’altra offre l’opportunità di cambiare con maggiore frequenza l’iPhone, potendo così avere a disposizione un dispositivo che non è mai obsoleto.

LASCIA UN COMMENTO