C’è una funzione per non “bruciare” il display OLED di iPhone X

schermo iphone

Tra le varie anticipazioni sulle funzioni di iPhone X (o iPhone X Edition, come indicano alcuni siti) che sono state tratte dall'esame della versione definitiva di iOS 11 c'è anche quella che riguarda la presenza, nel sistema operativo, di una funzione per evitare di "bruciare" i punti del display OLED dello smartphone.

Si tratta di un problema - tecnicamente il burn-in - che qualcuno ricorderà per i vecchi televisori o monitor CRT. Se lo schermo mostra spesso o per lungo tempo una stessa immagine statica, questa alla fine resta "latente" sullo schermo. Molto labile ma comunque visibile. Per questo motivo una volta i salvaschermo andavano per la maggiore, mentre ora sono solo elementi di gradevolezza estetica.

I display LCD a cui siamo ormai abituati sono poco sensibili al problema del burn-in ma quelli OLED lo sono decisamente di più, motivo per cui Apple pare aver inserito per iPhone X una funzione che cerca di evitarlo. Non si sa bene come, ma in generale il trucco è quello di evitare che un pixel continui a mostrare lo stesso colore costantemente per lungo tempo. iOS è ricco di effetti di parallasse e traslucenza che già di loro riducono questo rischio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here