Chrome 53 punta sul basso consumo

Una volta la caratteristica più importante di un browser web, oltre ovviamente alla compatibilità con i siti più popolari, era la velocità nel rendering delle pagine web. Ora che tutti usano portatili e tablet comincia a essere il suo consumo di batteria, ed è proprio su questo che ora Google pone l'accento al lancio di Chrome versione 53.

Nel suo blog ufficiale, Google spiega che il nuovo browser in versione per Mac "usa il 33 percento in meno di potenza per qualsiasi cosa, dai video alle immagini sino al semplice scorrimento delle pagine". Il paragone è con la versione distribuita un anno fa circa, ossia Chrome 46. È una buona notizia soprattutto per chi naviga molto il web visitando siti con contenuti multimediali, da YouTube a Vimeo.

La versione più recente del browser comunque non ha perso di vista la velocità, tanto che Google ne sottolinea le prestazioni migliori del 15 percento circa rispetto alla versione di un anno fa. E le cose dovrebbero andare ancora meglio tra un paio di versioni, quando Chrome abbandonerà del tutto Adobe Flash in favore di HTML5.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO