Canon EOS 1200D, prima di tutto facile da usare

Fotocamere digitali –

Arriva in questi giorni nei negozi la nuova reflex indirizzata a chi cerca una fotocamera molto semplice, ma con caratteristiche superiori a quelle di una compatta. Alla base del funzionamento un sensore CMOS APS-C da 18 megapixel e un processore di immagini DIGIC 4.

Non
avete mai usato una reflex ma siete attratti da una fotocamera di questo tipo? O
semplicemente siete alla ricerca di una reflex facile da usare? Se avete
risposto affermativamente a una di queste domande, Canon potrebbe avere la
macchina che fa per voi. E' la EOS
1200D
, il primo modello che la società vende con in dotazione la app Guida
Canon EOS1, che propone consigli e tutorial per ottenere il massimo dalla nuova
fotocamera, la quale combina il sistema di imaging Canon con una serie di
intuitivi comandi e modalità di scatto automatiche volti a fornire risultati in
grado di soddisfare sempre le aspettative, indipendentemente dal livello di
abilità di chi fotografa.

Obiettivo
della app Guida Canon EOS e della Guida alle Funzioni integrata nella macchina
è far apprendere con facilità la disposizione e le caratteristiche dei pulsanti
della fotocamera, in modo da consentire di muovere i primi passi con maggiore
sicurezza. Più in dettaglio, l'app offre una gamma di tutorial ed esercizi
passo-passo per apprendere le basi della fotografia, mentre la sezione
Lasciati ispirare” combina temi frequenti come animali domestici o persone, a
istruzioni più approfondite, ad esempio informazioni sulla velocità o sulla
prospettiva. L'applicazione dispone anche di una guida per fornire consigli per
migliorare le foto e risolvere i problemi più comuni, come le immagini sfocate
o sovraesposte, e offrire suggerimenti sulla composizione per foto di gruppo e
paesaggi.

Entrando
un po' nel dettaglio tecnico, EOS 1200D usa un sensore CMOS APS-C da 18
megapixel e un processore DIGIC 4 studiati per poter offrire risultati di alto
livello anche con scarsa illuminazione. Il sistema autofocus a 9 punti disposti
su tutta l'inquadratura è volto ad assicurare che, indipendentemente da ciò che
si sta riprendendo, l'intera scena sia immortalata con un adeguato dettaglio.
Con lo scatto continuo è possibile registrare fino a tre fotogrammi al secondo,
una velocità sufficiente a catturare sequenze di azioni in rapido movimento.

Le
impostazione più adatte alla scena inquadrata si ottengono invece tramite la
modalità Scene Intelligent Auto, che seleziona automaticamente la combinazione
più appropriata.

Dalle
foto al video. EOS 1200D è in grado di riprendere filmati in Full HD (1080p)
che possono essere “ottimizzati” attraverso una gamma semplici comandi che
permettono di agire sul controllo dell'esposizione, della messa a fuoco e dei
livelli sonori. La modalità Video Snapshot consente poi di registrare una serie
di brevi videoclip che vengono assemblati automaticamente dalla fotocamera in
un unico video.

Applicando
prima o dopo lo scatto alcuni filtri, come l'effetto Miniature, Fish-eye e
Fotocamera Giocattolo, si può aggiungere un tocco creativo per migliorare
l'atmosfera o semplicemente donare alle immagini una prospettiva completamente
diversa.

EOS
1200D è dotata di un mirino ottico luminoso per inquadrare la scena e uno
schermo LCD da 7,5 centimetri (3,0'') per scattare in modalità Live View. Lo
schermo ha una risoluzione di 460.000 punti.

EOS 1200D arriva in questi giorni nei negozi con un prezo di listino di 409 euro in versione solo
corpo macchina e a 540 euro con ottica EF-S 18-55mm IS.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here