Anche Canon imbocca la via delle inkjet per l’ufficio

Stampanti –

In arrivo la nuova gamma MAXIFY, composta da quattro multifuzione e una stampante, e caratterizzata da alti volumi di stampa, ampia connettività (anche wireless) e possibilità d utilizzo di cartucce in formato XL ad alto rendimento.

Se si esclude Samsung, che non ha a listino
prodotti a getto d’inchiostro, tra i grandi nomi della stampa solo Canon non
aveva ancora a listino un’offerta di modelli inkjet per l’ufficio. E la società
giapponese ha colmato questa lacuna presentando la nuova gamma MAXIFY, che
include quattro multifunzione, (MB2050,
MB2350, MB5050 e MB5350) e una stampante, iB4050. Vediamoli più da vicino.

Con una capacità di stampa fino a 1.000 pagine al mese, MB2050 e MB2350
sono indicati per gli ambienti home-office, mentre MB5050, MB5350 e iB4050 sono
stati progettati per piccoli uffici con volumi di stampa più elevati, fino a 1.500 pagine al mese. I nuovi
dispositivi stampano la prima pagina in
7 secondi
e possono raggiungere una velocità di stampa con fogli A4 di 23 ipm in bianco e nero e 15 ipm a colori.

MAXIFY MB5350 include, inoltre, la funzione
di scansione fronte-retro a singolo
passaggio
, che permette di acquisire entrambi i lati del documento
contemporaneamente. Due sensori CIS scansionano sia il lato anteriore della
pagina sia quello posteriore, migliorando la velocità di acquisizione e copia.

I dispositivi MAXIFY utilizzano il nuovo inchiostro Dual Resistant High
Density
(DRHD), che è basato sulla tecnologia degli inchiostri Canon FINE ed
è formulato per la stampa di documenti di lavoro: è infatti resistente
all’acqua, all’attrito e all’evidenziatore per garantire qualità e lunga
durata.

Grazie ai nuovi serbatoi di inchiostro XL ad alto rendimento, i modelli
MAXIFY MB2050 e MB2350 producono fino a 1.200
pagine in bianco e nero
, mentre i compatti multifunzione per ufficio MAXIFY
MB5050, MB5350 e iB4050, producono fino a 2.500
pagine in bianco e nero
.

Le nuove macchine sono dotate di diverse opzioni di connessione per
soddisfare le più frequenti esigenze lavorative negli spazi d’ufficio in cui i
multifunzione sono condivisi da un team. È anche possibile la connettività Wi-Fi per consentire la
stampa wireless da dispositivi mobili. MAXIFY Cloud Link di Canon permette la “stampa da” e la “scansione a” servizi di storage cloud,
come Evernote, Dropbox, OneDrive e Google Drive (anche direttamente dallo
schermo della stampante) mentre l’app MAXIFY Printing Solutions di Canon offre
funzionalità analoghe tramite smartphone o tablet. I dispositivi sono anche
compatibili con altre soluzioni di stampa
mobile come Apple AirPrint e Google Cloud Print
.

I quattro multifunzione dispongono anche
della funzione scan-to-email, che
consente di inviare i documenti e le immagini acquisite come allegati e-mail
direttamente dal multifunzione.

La nuova gamma MAXIFY è stata progettata con opzioni di controllo che consentono di
limitare alcune funzioni, per esempio proteggendo la possibilità di copia a
colori con una password. Con i nuovi multifunzione è anche possibile avere un registro dei volumi totali stampati,
scansiti o inviati via fax
, per ottenere un quadro più preciso
dell’utilizzo del dispositivo e tenere anche i costi sotto controllo.

MAXIFY MB2350 e MB2050 saranno disponibili entro
la fine del mese di ottobre 2014 rispettivamente al prezzo di 197 euro e di 164
euro. Entro novembre arriveranno invece i modelli MB5350 (329 euro), MB5050 (219
euro) e iB4050 (177 euro).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here