Web in Borsa

Vola a Piazza Affari qualsiasi cosa che abbia a che fare con Internet.

Milano. La mania di investire nell'high tech è definitivamente sbarcata anche in Italia, condita dalla spinta ulteriore dell'entusiasmo e della passionalità mediterranee. I titoli collegati all'informatica, ma soprattutto a Internet, volano, facendo registrare un record dopo l'altro. Le cosiddette matricole dell'high tech hanno accumulato ieri oltre 7000 miliardi di guadagni, costringendo nel corso della giornata al congelamento di diversi titoli per eccessivo rialzo; in prima fila Tiscali e Finmatica, di meno, ma sempre a livelli ragguardevoli, Opengate, Tecnofdiffusione, Olidata e Poligrafica S. Faustino.
Anche oggi il mercato si aperto con un altalena di rialzi e congelamenti; la Finmatica, azienda che sviluppa sistemi gestionali, è arrivata a un guadagno del 400 per cento, buoni risultati anche per altre realtà che pur con Internet hanno a che fare solo di striscio, come il Gruppo L'Espresso, Seat o Basicnet.

Molti osservatori sottolineano l'emotività del mercato e l'assolutà "virtualità" di questi rialzi sovradimensionati. Certo è che il mercato italiano sta dimostrando di avere una certa disponibilità di liquidi e che le nuove tecnologie generano fiducia e ottimismo; ora sta nelle aziende nostrane dimostrare che tante aspettative possono essere coronate da effettivi risultati e che non si sta costruendo solamente una tigre di cartone.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here