Unclutter, più ordine sul Mac

macOS

Difficilmente si riesce a mantenere in ordine la Scrivania di macOS. È il luogo virtuale dove finiamo per accatastare tutto quello che sembra utile avere a portata di mouse. E invece resta lì. Abbiamo già trattato come pulire automaticamente la Scrivania con una Azione cartella e in quell'articolo abbiamo indicato che esistono diverse utility in grado di darci una mano a mettere ordine. Unclutter è una di queste e la segnaliamo perché ha un approccio quantomeno originale.

Unclutter crea una sorta di spazio virtuale che si trova "sotto" la Scrivania, o meglio sotto la barra dei menu. Per attivarlo, come le impostazioni standard, si deve portare il mouse all'estremo superiore dello schermo e poi "trascinare" giù con due dita, come se si estraesse fisicamente un pannello. Nelle preferenze di Unclutter si possono scegliere anche altri sistemi ma questo resta, fatta l'abitudine, il più immediato.

Tre tipi di ordine

Il pannello di Unclutter è diviso in tre parti perché l'applicazione sa gestire tre tipi di elementi: i documenti, gli Appunti e una forma di note rapide che sono semplicemente file di testo (separati dalle annotazioni dell'app di sistema Note). Se non ci serve questa relativa abbondanza possiamo disattivare le sezioni che non ci interessano. O magari semplicemente ridimensionarle riducendo lo spazio dedicato a quelle che ci interessano meno.

unclutter-1Il funzionamento "dietro" Unclutter è semplice. L'applicazione crea una sua cartella invisibile tra quelle di sistema e vi conserva gli Appunti, i documenti e le annotazioni che le diamo in pasto. Nel caso dei documenti, per i quali ha il funzionamento più appariscente, non fa altro che spostarli dalla cartella Scrivania a questa cartella nascosta. Possiamo comunque sempre definire una cartella diversa più comoda per noi, soprattutto se vogliamo che Spotlight indicizzi i contenuti gestiti da Unclutter (nella impostazione di default non riesce a vederli).

Unclutter ha vari livelli di utilità. Come "pulitore" della Scrivania ha il pregio di un utilizzo immediato più comodo che trascinare gli elementi dal Desktop a qualche altra cartella usando il Finder. Si prende il documento, lo si trascina verso l'alto, il pannello di Unclutter appare e si lascia il documento al suo interno. La gestione degli Appunti è secondo noi altrettanto utile: spesso avere un solo livello di copia-incolla è poco, l'utility mostra invece tutto lo storico di quello che abbiamo copiato nella Clipboard permettendoci di selezionare anche elementi che abbiamo gestito tempo fa. Possiamo anche indicare alcuni appunti come "favoriti" e averli sempre a portata di mano. Molto meglio della alternativa "nascosta" di macOS.

unclutter-2La gestione di annotazioni è forse la parte meno utile, banalmente perché duplica una funzione che macOS già ha con l'applicazione Note. Può essere comunque un sistema comodo per annotazioni al volo se non si vuole scomodare proprio l'app di sistema. Il costo di Unclutter è anche tutto sommato contenuto (9,99 euro) per i servizi che offre, anche se ovviamente la spesa si ammortizza se le sue funzioni si usano con una certa frequenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here