Secondo Asus, il tablet deve essere trasformista

Mobile –

Arriverà il prossimo mese di maggio Eee Pad Transformer, un tablet che potrà essere agganciato a una tastiera per diventare un notebook e ampliare autonomia e possibilità di collegamento. In vendita a 399 euro (solo WiFi), avrà uno schermo da 10,1” e userà Android 3.0.

Un tablet PC che può trasformarsi in notebook a seconda delle
esigenze del momento. E' questo quanto propone Asus con il suo nuovo Eee Pad
Transformer TF101: la metamorfosi avviene semplicemente agganciando una
completa tastiera Qwerty al pad.

Quest'ultima funge anche da docking rendendo disponibili due porte
USB e uno slot per memory card. Inoltre, incrementa l'autonomia complessiva, estendendo
le 9,5 ore nominali dal solo Pad, a 16 ore consecutive di utilizzo.

L'Eee Pad Transformer usa un
display touchscreen da 10,1 pollici di tipo IPS e multi-touch con un angolo di
visualizzazione di 178°, irrobustito contro i graffi dal vetro protettivo Corning Gorilla.

Eee Pad Transformer è superbo anche nella riproduzione del suono,
perfetto per ascoltare al meglio anche la propria musica preferita, poiché
attraverso gli speaker integrati certificati SRS Premium Sound è in grado di
assicurare un audio tridimensionale e potente, con un efficace effetto surround
che regala un suono davvero “avvolgente”.

Basato sul processore dual-core NVIDIA Tegra 2, Eee Pad
Transformer mostra una predisposizione per la multimedialità (può gestire video
fino al formato Full HD e ha un sistema di riproduzione audio certificato SRS
Premium Sound). Dispone poi di una videocamera da 5 Megapixel collocata sul
retro dello chassis e di una webcam da 1,2 Megapixel frontale, integrata nella
cornice del display da usare nelle videochat o nelle videotelefonate.

L'esperienza d'uso è arricchita da un accelerometro, da un GPS, da
una bussola elettronica e da un sensore di luce, che regola automaticamente il
livello di luminosità dello schermo in funzione delle condizioni di illuminazione
esterne.

Il sistema operativo è al
sistema operativo Google Android 3.0 HoneyComb, ma Asus ha dotato l'Eee Pad
Transformer dell'interfaccia personalizzata Waveshare, che vuole sia rendere l'utilizzo
intuitivo sia consentire l'installazione di applicazioni e servizi aggiuntivi.
Tra questi citiamo MyNet (consente di riprodurre in streaming i contenuti
multimediali su TV HD, PC desktop o altri device), MyLibrary (permette di
acquistare libri, riviste e quotidiani da una biblioteca/edicola) e MyCloud (per
fruire di contenuti musicali, video e file dalla rete).

Eee Pad Transformer sarà disponibile in Italia per l'inizio di
maggio nella verseione solo WiFi (il 3G arriverà più avanti) al prezzo 399 euro IVA inclusa. Si sale a 499 euro (IVA inclusa) nel
caso si voglia acquistare la versione con tastiera docking. Quest'ultima può
essere comprata anche in un momento successivo rispetto al solo tablet al costo
di 140 euro.

Ricordiamo che l'offerta di Pad Asus annovera altri tre
modelli, per i quali al momento non si sono ancora stati definiti i dettagli
sulla loro commercializzazione in Italia. Si tratta dello Slate, un dispositivo
con schermo da 12” basato su processore Intel Core i5 che usa Windows 7, dello
Slider con schermo touchscreen da 10.1 pollici sotto cui “scorre” una completa
tastiera QWERTY (il sistema operativo è Android 3.0) e MeMo, un touchscreen da
7 pollici, su cui è possibile scrivere o disegnare sul display anche con uno
stilo in dotazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here