Quanto è competitivo il tuo sito Internet? Chiedilo a SpeedoftheWeb

Servizio –

Quello proposto da Compuware è un servizio online gratuito che compara le prestazioni della propria offerta Web rispetto ai concorrenti, fornendo consigli e indicazioni sugli eventuali interventi da apportare per migliorare le prestazioni.

Possedete un sito Web o applicazioni delle quali desiderate velocizzare le prestazioni?
Per voi c'è SpeedoftheWeb, il nuovo servizio cloud online gratuito messo a punto da Compuware per comparare la propria velocità di performance rispetto a quella dei siti concorrenti.

L'idea della multinazionale specializzata in software e servizi per la gestione e il funzionamento ottimale delle applicazioni It è fornire una serie di indici di settore con elenchi di categorie, tra cui finance, sanità, viaggi, retail, media e sport, per consentire ai gestori dei siti di confrontare le prestazioni e fornire ai propri sviluppatori dati dettagliati sulle performance ed eventuali suggerimenti per accelerarle.

I benchmark utilizzati da SpeedoftheWeb sono quelli di Alexa e Compuware Gomez, mentre sono una quindicina in tutto gli indicatori di prestazione, i consigli e gli interventi immediati da apportare per migliorare le prestazioni.

In questo modo, mentre l'architettura cloud based Compuware dynaTrace e la tecnologia brevettata PurePath forniscono dettagli approfonditi del Web 2.0, SpeedoftheWeb consente alle organizzazioni di controllare le prestazioni dei propri siti attraverso la Web application delivery chain semplicemente digitando l'Url del sito Internet da monitorare.

Il report che ne deriva promette di fornire grafici per owner e operatori del settore It ma anche i risultati dei tre migliori siti e le relative aziende per ognuna delle 15 metriche approntate, senza dimenticare una sessione di file da condividere con il team sviluppo dell'organizzazione utile a fornire un'analisi approfondita sulle modalità di lavoro del sito.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here