QNAP

Da QNAP arrivano due nuovi modelli di NAS entry level dedicati alla casa, al mercato SOHO e delle piccole imprese. Il modello TS-x31P2 è disponibile in configurazioni a 2-bay e a 4-bay mentre il TS-431X2 solo a 4-bay; entrambi sono dotati di processori quad-core, i singoli modelli si differenziano in base al quantitativo di memoria RAM installata.

QNAPL’operatività dei nuovi NAS si basa su processori quad-core AnnapurnaLabs, azienda di proprietà di Amazon. A seconda dei modelli la memoria RAM DDR3 installata va da 1 GB a 8 GB. L’interfaccia per i drive supporta il SATA 6 Gb/s e unità sia HDD che SSD, da 2,5” o 3,5”, hot-swappable. L’interfaccia di rete è assicurata da due porte Gigabit LAN. Il modello TS-431X2, più orientato all’utenza business, offre anche una porta 10 GbE SFP+, per le piccole imprese che hanno implementato o hanno pianificato di implementare un’infrastruttura di rete a 10 Gigabit.

Tutti gli alloggiamenti dei nuovi NAS di QNAP supportano il caching SSD, per ottimizzare la performance nelle operazioni di input/output. Naturalmente funzionano grazie al sistema operativo QTS dell’azienda e possono sfruttare le tante app che esso include, di produttività, d’intrattenimento, per l’IoT e altro.

E a proposito di app per QTS, QNAP (il cui sito è raggiungibile qui, per le informazioni complete sui prodotti e sui servizi dell'azienda) ha introdotto Hybrid Backup Sync. Si tratta di un’applicazione che riunisce le funzioni di backup, ripristino e sincronizzazione in una singola app QTS. Il trasferimento dei dati può essere effettuato in locale, su device esterni, su e da server remoti o storage su cloud, con l’integrazione per molti servizi cloud. L’app offre opzioni flessibili di creazione, gestione e scheduling dei job, opzioni di crittografia e altre funzioni. Hybrid Backup Sync è disponibile sul QTS App Center.

Sempre nell’ambito dell’offerta QNAP, qui potete leggere la prova del TVS-1282T3, il primo NAS con Thunderbolt 3.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here