Nikon D7500: c’è una nuova reflex midrange per gli appassionati

Nikon ha presentato una nuova fotocamera reflex digitale di fascia midrange, siglata Nikon D7500 e caratterizzata da alcuni elementi tratti dalla sorella maggiore D500, in particolare il sensore APS-C da 20,9 MP, il processore d'immagine Expeed 5, la parte esposimetrica e le funzioni di registrazione video 4K. La sigla indica chiaramente che si tratta della "erede" della D7200, ma il salto in quanto a componentistica è abbastanza marcato da renderla più di un aggiornamento.

Tra le caratteristiche di rilievo della Nikon D7500, la gamma ISO è stata portata a 100-51.200 ISO equivalenti con la possibilità di estenderla ulteriormente fino a ben 1,64 milioni di ISO. Il sistema autofocus conta 51 punti di cui 15 a croce, la raffica di scatto è stata portata a 8 fps con una "autonomia" di 50 scatti Raw a 14 bit prima di riempire il buffer.

La Nikon D7500 conta anche su un display posteriore orientabile e touch da 3,2 pollici, una batteria da 950 scatti dichiarati e un corpo sigillato contro le infiltrazioni d'acqua. Ha anche funzioni di elaborazione in macchina degli scatti Raw, in modo da esportarne direttamente una versione compressa. Rispetto alla D7200 ha perso però il doppio slot per schede di memoria SD Card.

nikon-d7500-rearLato video la caratteristica principale della Nikon D7500 è la possibilità di riprendere in 4K a 144 Mbps ma non a pieno fotogramma. Scegliendo la risoluzione più "tranquilla" 1080p si può anche usare il sistema di stabilizzazione a 3 assi. In una reflex del genere non mancano le funzioni per il collegamento wireless, via Bluetooth per il controllo remoto e in Wi-Fi per il trasferimento file.

La Nikon D7500 non è ancora disponibile: lo sarà entro l'estate. Il prezzo in Italia non è stato ancora definito, quello a listino USA è previsto in 1.249 dollari solo corpo e 1.749 con lo zoom 18-140mm F3.5-5.6G ED VR.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here