Nikon D700, il debutto ufficiale

Nital ha presentato, in un evento appositamente organizzato in quel di Torino, la nuova reflex digitale Nikon D700, un mix fra le caratteristiche di due modelli fondamentali nel catalogo Nikon: la D3 e la D300

La nuova Nikon D700 si basa sulle stesse tecnologia che hanno reso celebre la D3 racchiuse in un corpo agile e compatto che ricorda le linee della D300. Queste in sintesi le sue caratteristiche salienti:

  • sensore di immagine CMOS in formato FX da 12,1 Megapixel
  • ripresa in sequenza alla velocità di 5 fps
  • ISO 200-3200 estensibile da un minimo di ISO 100 (equivalente) a un massimo di ISO 25600 (equivalente)
  • modulo di elaborazione delle immagini EXPED
  • sistema AF Multi-CAM3500FX a 51 punti
  • risposta rapida con accensione in circa 0,12 secondi e meccanismo di ritardo allo scatto di 40 millisecondi
  • monitor LCD VGA da 3 pollici con risoluzione di 920.000 punti
  • visione Live View con autofocus
  • D-Lighting attivo
  • corpo macchina in lega di magnesio
  • batteria “long life” che garantisce fino a 850 scatti per carica
  • ergonomia intuitiva grazie alla posizione ottimizzata dei pulsanti che assicurano rapidità e praticità di gestione

La D700, secondo le aspettative di Nikon, sarà in grado di soddisfare le esigenze dei più importanti fotografi del mondo, grazie al suo un corpo agile sviluppato sulle linee della pluripremiata Nikon D300. In luce morbida e tenue la Nikon D700 promette di catturare tonalità omogenee e seducenti con un dettaglio sorprendente, mentre in condizioni di luce scarsa è in grado di produrre immagini praticamente prive di disturbo, per garantire risultati impeccabili fino a ISO 6400. E in condizioni di illuminazione continuamente variabili, la D700 gestisce questi complessi cambiamenti di esposizione con la funzione ISO Auto.
La portabilità, la rapidità di risposta e la maneggevolezza ottimamente bilanciata della fotocamera sono caratteristiche fondamentali di questo nuovo prodotto Nikon. L’impressionante velocità di scatto (5 fotogrammi per secondo oppure 8, se viene utilizzato il Multi Power Battery Pack opzionale) permette alla D700 di catturare ogni momento cruciale, dalle situazioni in rapido movimento a quelle più statiche. Ogni momento viene ripreso con precisione e nitidezza grazie all'esclusivo sistema AF a 51 punti di Nikon.

"La Nikon D3 ha conquistato il settore della fotografia d'azione, incoraggiando molti professionisti a farla propria e ci aspettiamo che la D700 possa continuare questa tendenza", ha dichiarato Robert Cristina, Responsabile di Professional Products e NPS presso Nikon Europe.

La D700 eredita la qualità d'immagine della D3: utilizzando le stesse tecnologie di base, come il sensore di immagine CMOS formato Nikon FX da 12.1 Megapixel effettivi e la possibilità di estendere notevolmente la sensibilità, la nuova reflex Nikon promette la cattura di scatti luminosi e nitidi in un'ampia gamma ISO. La nuova reflex presenta anche lo stesso sistema di elaborazione delle immagini ad alta velocità EXPEED, la conversione A/D a 14 bit e il canale di elaborazione immagine a 16 bit per garantire quel dettaglio e quelle gradazioni uniformi indispensabili per ottenere ingrandimenti e riproduzioni di qualità.
La D700 integra inoltre un sistema di pulizia del sensore di immagine che utilizza vibrazioni alle alte frequenze, per ridurre l'accumulo di polvere presente sulla superficie del sensore stesso. Una nuova interessante funzione è la possibilità di visualizzare l'indicatore del livello di orizzonte virtuale durante la modalità Live View, per determinare l'orientamento della fotocamera con il braccio disteso.

La nuova Nikon D700 sarà disponibile da fine luglio: il prezzo di listino non è ancora stato comunicato ufficialmente ma si dovrebbe aggirare intorno ai 2.600 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here