MacOS 9: non è l’ultimo System prima dell’X

Peter Lowe presenta a Milano il nuovo System, ma il suo PowerBook non lo riconosce.

Milano. Peter Lowe, worldwide director di Apple per il MacOS, si è incontrato oggi a Milano con la stampa italiana. Nel corso della presentazione, tutta dedicata a MacOS 9 e agli iMac DV, di cui Lowe ha presentato le caratteristiche, il rappresentante di Apple non ha espressamente citato il MacOS 9.5 ma ha fatto capire che l'obiettivo finale di Apple -il MacOS X- prevede che ci saranno alcuni miglioramenti del MacOS attuale seguendo la strategia del MacOS 8. Questo vuol dire che il MacOS 9 non sarà l'ultimo MacOS "tradizionale" di Apple, ma ci saranno ulteriori aggiornamenti prima del MacOS X (di cui una beta è prevista per gennaio).
Inoltre, a una precisa domanda sulla vulnerabilità di MacOS 9 per quello che riguarda lo stato di Sleep dei portatili e il sistema di password vocale, ha confermato il bug dicendo che Apple sta lavorando alla sua soluzione.

Nota di colore finale: Lowe ha cercato di accedere al proprio PowerBook Lombard attraverso la password vocale, ma senza riuscirvi... Si è salvato in corner dicendo che la password è stata registrata in condizioni ambientali non ottimali, per cui il rumore di fondo (un aereo?) ha rovinato la registrazione, che non è riuscita in maniera corretta. Forse riuscirà ad accedervi in aereoplano, tornando a Cupertino...

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here