iTunes Music Store

Apple lancia iTune Music Store, rivoluzionario negozio di musica online, ma al momento solo per utenti americani

iTune Music Store consente di cercare, comprare e scaricare tutta la musica che si vuole a 99 centesimi di dollaro per brano, senza alcun abbonamento o altro costo fisso, ma al momento solo negli U.S.A. Il negozio musicale online creato da Apple offre un efficiente e amichevole sistema di gestione dei diritti che consente di ascoltare i brani scaricati sul Mac e su iPod, ma anche di masterizzarli su CD e DVD per uso personale. Le canzoni possono essere eseguite su un massimo di tre Macintosh e possono essere riutilizzate in applicazioni quali iPhoto, iMovie o iDVD per i propri progetti creativi.

Il nuovo iTunes Music Store offre al momento più di 200.000 canzoni di proprietà delle grandi compagnie di produzione e distribuzione musicale: BMG, EMI, Sony Music Entertainment, Universal e Warner. Per gli utenti è possibile ricercare l'archivio in modo da localizzare il brano per titolo, autore, o album, oppure è possibile sfogliare il contenuto del negozio per genere. E' anche possibile ascoltare un'anteprima ad alta qualità di 30 secondi per ogni brano, in modo da ascoltarlo con attenzione prima di acquistarlo. Si possono poi scaricare i brani e masterizzarli, volendo, come interi titoli.

Sono presenti nell'archivio brani di molti artisti, tra i quali anche nomi sicuramente popolari, come Bob Dylan, U2, Eminem, Sheryl Crow e Sting, così come anche i loro videoclip. Non c'è solo musica commerciale, naturalmente: sono presenti tutti i generi, dal Rock all'Hip Hop e dal Jazz alla Classica.

Tutti i brani musicali sono codificati nello standard AAC a 128 kilobits al secondo, codifica che consente di mantenere basse le dimensioni dei file e quindi veloce il download, pur conservando una ottima qualità, vicina all'originale su CD e senz'altro superiore all'MP3. Il formato audio AAC, sviluppato da Dolby, è stato scelto anche per lo standard MPEG-4.

Il negozio online è poi pienamente integrato in iTunes 4.

La nota dolente è che tutto ciò è al momento possibile solo per i cittadini statunitensi. Per fare spesa su iTunes Music Store è infatti necessario disporre di una carta di credito con indirizzo per la fatturazione negli Stati Uniti. Emarginati al momento saranno anche gli utenti Windows, perché la comunità parte Mac-only. Una versione per Windows è già in lavorazione, ma anche per il limite agli utenti degli Stati Uniti, Apple è già al lavoro su soluzioni per rendere internazionale il sistema.

- Le altre novità Apple legate alla musica

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here