In cinque anni, i tablet sorpasseranno i computer

Scenari –

Secondo NPD DisplaySearch la domanda di tablet è destinata a superare quella di notebook e desktop entro entro il 2017. Una crescita importante per l’intero comparto, che però richiede la presenza di un’infrastruttura e un’offerta di servizi consistenti.

Tra tablet e pc sarà sorpasso.
Lo sostiene NPD DisplaySearch, presentando i dati previsionali da qui al prossimo 2017.

Sorpasso storico, va detto, che controbuirà tuttavia a dare una spinta e un sostegno importanti al mercato hardware nel suo complesso.

Secondo la società di ricerca, infatti, entro i prossimi cinque anni il comparto dei pc mobile, inteso nella sua accezione più ampia, passerà dagli attuali 347 milioni a 809 milioni di unità.
Ma laddove per i notebook si parla di una crescita da 208 a 393 milioni di unità, per i tablet l'incremento previsto è da 121  416 milioni di dispositivi, con un tasso di crescita annuo del 28%.

A sostenere la crescita dei tablet, va detto, contribuiranno in buona miusra le cosiddette economie mature, ai quali già si ascriveranno il 66% delle vendite quest'anno e che sembrano destinate a passare dagli 80 milioni di dispositivi di quest'anno ai 254 milioni del 2017.
La ragione è evidente: i nuovi modelli di fruizione introdotti dai tablet richiedono un'infrastruttura e un'offerta di servizi consistenti, condizione che viene soddisfata per l'appunto nelle economie più mature.

Si tratta comunque di un mercato in piena evoluzione: i tablet ancora evolveranno sia in form factor sia in prestazioni, per poter rappresentare un'alternativa credibile ai pc.
Questi ultimi, d'altro canto, emuleranno alcune delle cartteristiche dei tablet, dalla leggerezza agli schermi ad alta risoluzione fino ad arrivare alle funzionalità touch, per non perdere eccessivamente terreno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here