Il player Real diventa open source

RealNetworks Inc. rilascia il nucleo del codice che sta alla base del media player RealOne

Il rilascio del codice avviene nell'ambito del progetto Helix. La Helix Community (www.helixcommunity.org) è un progetto collaborativo tra RealNetworks, aziende terze e sviluppatori esterni indipendenti per la creazione e la manutenzione di Helix DNA platform, una piattaforma completa e open source per il delivery e la fruizione di media digitali. A tutt'oggi la prima piattaforma del genere completamente open source.

In questo contesto il primo significativo passo è il rilascio del codice sorgente di base del RealOne Player, che diventerà Helix DNA Client, lettore multimediale open source. Qualsiasi azienda o sviluppatore indipendente potrà creare una propria versione di lettore Real per sistemi operativi Mac OS X, Windows e Linux. Con poche modifiche sarà poi possibile portare il player anche su altre piattaforme. In prospettiva i responsabili del progetto si aspettano l'uscita di lettori per diverse tipologie di dispositivi: per esempio telefonini, palmari, set-top box, e così via.

Il client open source condividerà con il fratello maggiore la tecnologia di compressione e decompressione, per cui sarà in grado di visualizzare file RealAudio e RealVideo. Il codice sorgente del codec non sarà distribuito open source, essendo un prodotto commerciale; piuttosto RealNetworks distribuirà gratuitamente versioni compilate del codec stesso.

Di per sé, senza ulteriori modifiche, il Helix DNA Client supporterà RealAudio e RealVideo, MP3, MPEG-4 (Moving Picture Experts Group), H.263 e 3GPP.

I primi sforzi sembra saranno incentrati sulla costruzione di un player per il Palm e di plug-in per Opera e Mozilla. I prossimi passi del progetto dovrebbero essere ancora più ambiziosi. Per esempio si parla di una versione open source del media server, attesa per l'anno prossimo.

Maggiori informazioni su www.RealNetworks.com.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here