“I Vini di Veronelli 2015”, l’App che soddisfa ogni curiosità enologica

Immagine APP Guida VeronelliHa dalla sua un’avanzata funzione di ricerca, un database suddiviso per Regione e Comune sempre più ricco e un’accurata legenda simbolica l’edizione 2015 dell’App per smartphone e tablet I Vini di Veronelli.

Ormai giunto al quarto anno, il progetto messo a punto dal Seminario Permanente Luigi Veronelli per rispondere alle esigenze di un mondo del vino sempre più “digitale”, offre agli appassionati del “buon bere” uno strumento pratico per consultare oltre 2mila produttori lungo tutto il territorio nazionale, per un totale di 15mila referenze censite.

Al costo di 4,99 euro, l’App I Vini di Veronelli 2015 riporta fedelmente gli assaggi, le informazioni e i punteggi presenti nella storica guida cartacea fornendo indirizzo, numero di telefono, sito Internet, email di ciascun produttore, senza omettere una breve descrizione dell’azienda, la segnalazione del metodo di produzione adottato, la presenza di strutture destinate all’ospitalità e la possibilità di acquistare vini e altre produzioni aziendali direttamente in cantina.

I singoli vini sono, invece, classificati per denominazione, annata, numero di bottiglie prodotte, fascia di prezzo e, naturalmente, secondo la valutazione in centesimi assegnata dai curatori della Guida Veronelli.

Totalmente rinnovata è, invece, la selezione de I Luoghi del Buon Bere: ristoranti e locali che, sempre secondo i curatori, si distinguono per l’ampiezza della carta dei vini e per la particolare cura posta nel servizio e nell’abbinamento delle eccellenze enologiche italiane.

Completa il tutto una serie di funzioni per lasciarsi guidare da carte geografiche integrate verso le aziende vitivinicole più vicine, per trovare vini o produttori impostando il proprio personale parametro di ricerca, per contattare direttamente l’azienda desiderata e per collegarsi al sito Web di ogni azienda o ristorante presente nell’App.

Lo spazio per Note e Fotografie chiude, infine, il cerchio su un’esperienza a tutto tondo sui grandi vini italiani.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here