Finalmente

Giovedì sarà disponibile la prima beta di Opera, un altro browser web

Dopo annunci suonati in ogni parte del mondo (le cui origini risalgono ormai al Neozoico), la società norvegese Opera renderà finalmente disponibile per lo scarico una versione beta per Mac del suo noto browser.
Lo ha comunicato oggi la stessa società; Opera Browser costerà 39 dollari, ma lo si potrà anche usare gratuitamente (come si fa con Eudora), accettando la presenza sullo schermo di una finestra contenente banner pubblicitari.
L'appuntamento è quindi per dopodomani su questa pagina web; e speriamo che il browser sia, come dicono i suoi produttori, il "più veloce sulla faccia della Terra". Per ora disponibile solo per PPC, Opera girerà su MacOS classico; poi uscirà la versione per 68k e infine quella per MacOS X (scelta abbastanza discutibile).



Ritorna alla pagina precedente

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here