EIZO FlexScan EV3237, l’Ultra HD che fa la differenza

Monitor –

Il nuovo display usa un pannello IPS con retroilluminazione a LED e risoluzione nativa di 3.840 x 2.160 pixel. Dispone inoltre di una ricca dotazione di ingressi ed è particolarmente attento al consumo energetico.

EIZO
annuncia il nuovo monitor a 31,5 pollici FlexScan EV3237, che utilizza un
display con standard 4K Ultra HD: la risoluzione nativa è di 3.840 x 2.160
pixel. Questa grande superficie consente di usare il nuovo prodotto sia in
ufficio sia nel gaming sia, ancora, con applicazioni CAD/CAM. Il pannello in
dotazione è un IPS (In-Plane Switching) con retroilluminazione a LED, che
fornisce un angolo di visione fino a 178° senza degradazioni. La luminosità
massima raggiunge valori di 300 cd/mq e un rapporto di contrasto di 1.000:1.

A
disposizione dell’utente un’ampia dotazione di ingressi, tra cui due display
port (vers. 1.2), una porta HDMI e un collegamento DVI dual link. Entrambi gli
ingressi display port supportano la risoluzione 3.840 x 2.160 pixel a una
frequenza di 60 Hz. Attraverso la configurazione picture by picture, lo schermo
può essere suddiviso in due, tre o quattro riquadri. Ricordiamo che la modalità
picture in picture consente di rappresentare un’immagine nell’immagine di due
sorgenti di segnali separate, per esempio per navigare su internet a schermo
intero e visualizzare contemporaneamente un'altra applicazione in una finestra
secondaria.

La
nuova tecnologia concepita da EIZO crea una combinazione ibrida della
modulazione di larghezza impulso PWM e della tecnologia con corrente continua per
eliminare l’effetto sfarfallio che può causare la retroilluminazione a LED. E
ciò avviene a tutti i livelli di luminosità, riducendo così l’affaticamento
visivo anche se si utilizzano parametri di luminosità bassi. In condizioni di
lavoro con scarsa illuminazione è possibile impostare il livello di luminosità all’1%
del valore massimo.

In
aggiunta a ciò, la funzione View Optimizer permette di risparmiare oltre il 30%
di energia riducendo la luminosità dello schermo se si visualizzano contenuti
scuri, aumentando i parametri del gain e senza avere una sensibile riduzione
nella nitidezza dell’immagine.

Improntata
al risparmio anche la funzione Auto-EcoView, che regola automaticamente la luminosità
dello schermo alle condizioni di luce dell’ambiente circostante. La funzione
EcoView-Sense rileva invece l'assenza prolungata dell'utente alla scrivania
evitando inutili consumi.

Con
i programmi ScreenManager Pro ed EIZO Monitor Configurator è possibile gestire il
monitor via software, proponendo tutte le opzioni del menu OSD. I controlli
sono attuati utilizzando il collegamento USB con il computer.

Monitor
Configurator consente anche agli amministratori di rete la regolazione di più
monitor EV3237, incluse le impostazioni per la funzione picture in picture e
picture by picture. Sono disponibili in aggiunta cinque modalità predefinite in
fabbrica: sRGB, Movie, Paper e due modalità personalizzabili. La modalità paper
simula il contrasto e il bianco di documenti stampati per ridurre
l’affaticamento visivo.

Disponibile
con cabinet grigio o nero, il monitor EIZO FlexScan EV3237 usa un piedistallo
ergonomico regolabile in altezza fino a 141 mm, con un’inclinazione fino a 40°
(da -5° fino a 35°) e una rotazione in senso orario fino a 344°.

Il
monitor è in vendita a 2.160 euro (Iva inclusa).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here