Effetti video con Shake 3

Al NAB di Las Vegas Apple ha annunciato anche l’ultima release del prodotto di post-produzione e compositing

Insieme a Final Cut Pro 4
e DVD Studio Pro 2
Apple ha annunciato Shake 3, ultima release del software professionale per il compositing video e gli effetti visuali.
Shake 3 include include molte funzionalità che sfruttano le potenzialità di Mac OS X, come il software di network render management Shake Qmaster; questa applicazione, insieme a licenze illimitate per il rendering in network, consente di distribuire su una rete locale le lunghe operazioni di rendering anche attraverso un cluster di server Apple Xserve, così come di sfruttare l'elaborazione parallela dei Power Mac G4. Shake 3 include anche nuove funzioni per i visual effects, disponibili su Mac OS X, Linux e IRIX, che includono motion-tracking e real-time broadcast preview.

"Con Shake 3 abbiamo reso il software per la creazione di effetti visivi utilizzato in numerosi film vincitori di Oscar winning ancora più potente e accessibile a una più vasta audience," ha dichiarato Philip Schiller, senior vice president di Apple per il Worldwide Product Marketing.

Shake 3 per Mac OS X è ottimizzato per la nuova configurazione di Xserve, specificamente progettata per i cluster computazionali e per le applicazioni distribuite.

Shake 3 presenta anche nuovi effetti visuali per offrire un controllo ancora più creativo a tecnici e artisti del video. Un nuovo controllo per l'audio consente di visualizzare le forme d'onda dei suoni per rendere semplice la sincronizzazione con gli effetti e le animazioni. E' disponibile inoltre un nuovo filtro per simulare varie differenti "grane" di pellicola. Anche l'editor di curve delle animazioni è stato molto potenziato.
Sono presenti anche nuove funzioni per la post-produzione professionale. Shake 3 ora può importare anche i livelli di Photoshop.

Shake 3 sarà disponibile a giugno per Mac OS X, Linux e IRIX attraverso il canale di Apple Authorized Pro Film Resellers. Un elenco di rivenditori può essere visualizzato a questo indirizzo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here