Dieci App per ascoltare e fare musica con l’iPhone

Mobile –

Sentire o creare brani? L’iPhone permette entrambe le cose. Per questo motivo vi proponiamo alcune delle nostre App preferite. Provatele, non rimarrete delusi.

Uno degli utilizzi più diffusi dell'iPhone e dell'iPod Touch è  sicuramente l'ascolto della musica. Ma non solo. Diverse persone utilizzano questi dipsositivi anche per crearla, la musica. Questo ci ha spinto a proporvi una lista delle App che preferiamo, sia per ascoltare i brani sia per suonarli. Ecco l'elenco.

NME Radio- NME è il popolare magazine musicale inglese.
Dall'AppStore è ora possibile scaricare al prezzo di 0,79 euro la NME
Radio. Si possono così ascoltare tutti i nuovi brani che fanno tendenza
in Inghilterra, consultare informazioni relative a quelli in ascolto e
con un clic acquistarli su iTunes direttamente con l'iPhone o l'iPod
touch! Unica limitazione, valida anche per l'applicazione seguente:
passa per Internet e quindi genera traffico; bisogna stare molto attenti
ai costi (da verificare nel proprio profilo tariffario), meglio
eseguirla solo con connessione Wi-Fi.

KCRW Radio-
Con base nel campus dell'Università di Santa Monica, KCRW è la radio
americana il cui nome è sinonimo di garanzia di qualità. Gary Calamar
(Six Feet Under) ne supervisiona le eclettiche selezioni musicali
preparate da famosi dj e personaggi dello spettacolo spesso ospiti negli
studi della radio. Con questa applicazione per iPhone possiamo
ascoltare live i programmi della radio, selezionare on-demand le
trasmissioni più recenti catalogate per nome del dj e nome del
programma.

Bloom- Brian Eno ha prodotto le
musiche più belle di U2, David Bowie e tanti altri. Le sue installazioni
multimediali sono sempre innovative e questa sua applicazione non è da
meno. Possiamo suonare toccando lo schermo accompagnato da sottofondi
d'ambiente estremamente eleganti. Suoni meravigliosi.

FourTrack-
Questa App di Sonoma Wire Works trasforma l'iPod touch o iPhone in uno
studio di registrazione portatile a 4 tracce! Ideale per musicisti e
cantanti che vogliono catturare idee on the go, in movimento.
La
qualità audio delle registrazioni è di tipo CD: 44,1 KHz e 16 bit. È
compatibile con il microfono in dotazione con iPhone e con un microfono
di terze parti per iPod touch.

Noise.io
Pro Synth
- È un vero e proprio sintetizzatore, questa App di Amidio,
con tre differenti tipi di noise generator, due filtri indipendenti, sei
effetti, equalizzatore a tre bande, due LFO, e tre sequencer. Con
questo sintetizzatore si possono ottenere ottimi risultati, vale la pena
provarlo!

BeatMaker- Ci sono diverse batterie
elettroniche disponibili per iPhone, ma molte sono estremamente basilari
e non particolarmente divertenti. BeatMaker di INTUA invece è una
batteria programmabile in grado di utilizzare campioni e gestire loop e
FX. Si differenzia dalle altre drum machine anche per il modo in cui i
campionamenti possono essere registrati, editati e programmati con il
suo sequencer. È poi possibile scaricare gratis anche un programma per
Mac o Pc per il trasferimento da computer a iPhone di campionamenti di
alta qualità.

Bebot - Robot Synth- Con una
grafica retro e cool, se si tocca lo schermo emette un “talking robot”
tone. Muovendo da sinistra a destra si controlla la tonalità, in
verticale si controlla un filtro; è possibile scegliere tra tre diverse
modalità di sintetizzatore: lo storico Theremin, Pulse e PWM. I suoni di
ogni sintetizzatore sono editabili e personalizzabili e c'è anche una
funzione “autotune” che aiuta a raggiungere le note desiderate con
maggiore facilità.
Il sintetizzatore di Normalware è polifonico e si
può utilizzare anche con un set di effetti.

technoBox-
Un sequencer, sviluppato da Mike Janney/AudioRealism, che mette a
disposizione due storici soundset: le drum machine 808 e 909 e il
sintetizzatore 303.
È un'applicazione semplice, chiara e con una
grafica molto appealing, ma non è possibile modificare i parametri
dei
suoni e la mancanza dell'editing e degli effetti può risultare
limitante. 

Depeche Mode Sounds of the Universe-
è l'applicazione ufficiale della Mute Records con cui è possibile
remixare e ricostruire in modo originale i brani dell'ultimo album dei
Depeche Mode.

Trope- È la seconda applicazione
per iPhone rilasciata da Brian Eno, sviluppata con l'aiuto del designer e
musicista Peter Chilvers. Consente agli utenti di comporre musica
d'ambiente disegnando motivi con le dita: la forma di ogni motivo genera
suoni differenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here