Dettaglio assoluto

La nuova fotocamera professionale Kodak DCS Pro 14n offre ben 13,89 milioni di pixel

Kodak professional, la divisione di Kodak che si occupa del digitale, ha annunciato la nuova fotocamera professionale DCS Pro 14n, la prima fotocamera SLR dotata di sensore CMOS (Complementare Metal Oxide Semiconductor) a 12 bit da 13,89 milioni di pixel. Giunta alla sesta generazione di fotocamere professionali digitali, Kodak introduce questo modello pensando soprattutto ai fotografi professionisti specializzati in ritratti e matrimoni.

Con un corpo macchina in lega di magnesio la DCS Pro 14n dipsone di connessione FireWire e offre di serie un buffer di memoria ram incorporato da 256 Mb espandibile a 512 presso i centri assistenza qualificati. La DCS Pro 14n garantisce l'acquisizione di immagini da 4,536 x 3.024 pixel effettivi. È possibile utilizzare tutti gli obiettivi Nikon SLR usati tradizionalmente con le pellicole da 35 mm; inoltre a seconda della situazione si può scegliere di scattare foto a diverse risoluzioni: 14, 6 o 3 megapixels.

La velocità di acquisizione delle immagini è di due fotogrammi al secondo ed è possibile salvare le immagini come RAW DCR o nel formato Kodak Professional ERI-JPEG (Extended Range Imaging); l'utilizzo di questo formato comporta numerosi vantaggi per i professionisti unendo la facilità d'uso del JPEG al controllo del colore e dell'esposizione del formato DCR RAW. Le immagini possono essere registrate su schede di memoria Compact Flash, MMC o su MicroDrive.

Contatti: www.kodakitalia.it, tel. 02/660281.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here