Come non mandare mai il Mac in stop

mac in stop

Mettere un Mac in stop è il modo migliore per fargli consumare poca energia. A parte spegnerlo, ovviamente. Per questo nei portatili Apple le impostazioni di default di macOS sono tali che il computer va in "pausa" dopo dieci minuti di inattività, il display dopo due e i dischi non appena è possibile. È una impostazione sensata e adatta alla gran parte delle condizioni d'uso, ma non per tutte e sempre.

Può capitare che per qualche motivo vogliamo evitare che macOS metta automaticamente il nostro Mac in stop. Ad esempio perché stiamo eseguendo una presentazione che ha diverse pause ed è scomodo "risvegliare" il Mac ogni volta che va in stop. O perché non stiamo usando noi il computer ma qualcun altro che non ha (e non deve avere) la password di sblocco. Le ragioni possono essere molte.

I parametri delle Preferenze di Sistema che regolano la messa del Mac in stop
I parametri delle Preferenze di Sistema che regolano la messa del Mac in stop

La questione è di vecchia data, tanto che le impostazioni di macOS (Risparmio Energia nelle Preferenze di Sistema) prevedono comunque una opzione Mai sia per il blocco del Mac sia per lo spegnimento del display. Però intervenire su queste non è comodo: bisogna modificarle quando serve (che dovrebbe essere un'eccezione) e poi ricordarsi di riportarle ai valori di default, o ai nostri personali, quando non serve più.

Una utility o, meglio, un comando

Molti utenti Mac conoscono una piccola utility nata proprio per aggirare questo (piccolo) fastidio: Caffeine di Lighthead Software. È comoda perché invece di farci andare nelle Preferenze di Sistema inserisce direttamente nella barra dei menu un comando per mantenere "sveglio" il Mac. E sempre da menu si torna alle condizioni iniziali.

Ma anche Caffeine è sin troppo complessa rispetto a una soluzione immediata e integrata in macOS. È uno dei tanti segreti del Terminale ed è un semplice comando dal nome inequivocabile: caffeinate.

caffeinatePer usarlo basta lanciare il Terminale e, quando vogliamo impedire il passaggio del Mac in stop, digitare appunto caffeinate seguito da Invio. Non abbiamo reazioni visibili del Mac, però se guardiamo meglio la finestra del Terminale notiamo che il prompt dei comandi non riappare e nel titolo della finestra c'è ora la scritta caffeinate. In sostanza, il Mac ora è "caffeinizzato" e non si addormenterà più.

Per tornare al funzionamento normale dobbiamo interrompere lo stato di "allerta" riportandoci nel Terminale e premendo Control-C. Il comando caffeinate si conclude e il Mac torna a seguire le impostazioni delle Preferenze di Sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here