Chrome per Mac integra le estensioni e la sincronizzaione dei preferiti

Disponibile una nuova versione beta pubblica del browser Google, corredata sia della capacità di sincronizzare i bookmark tra più computer (anche con sistemi operativi differenti) sia della possibilità di usare le estensioni.

Dopo quella messa in circolazione lo scorso dicembre, e che
aveva un po' deluso gli utenti per via della carenza funzionale rispetto alla versione Windows, Google propone
una nuova beta pubblica di Chrome per Mac, che presenta interessanti novità,
prime fra tutte la possibilità di integrare delle estensione e di avere la
sincronizzazione dei preferiti.

Nel
suo blog
, la società ammette di aver lavorato parecchio sul browser in
quest'ultimo periodo per poter proporre finalmente un prodotto in linea con le
aspettative. E vanno sicuramente lette in quest'ottica la possibilità di avere
a disposizione oltre 2.200 estensioni della più varia natura e la capacità di
trasferire da un computer a un altro i bookmark (indipendentemente dal sistema
operativo che si utilizza).

Google precisa anche di aver modificato la gestione di
cookie e preferiti in modo da far sentire gli utenti Mac a proprio agio.

Chi fosse interessato a provare la nuova beta di Chrome per
Mac, può scaricarla liberamente dal sito di Google.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here