I benchmark dei MacBook Pro 2017: +20 percento rispetto ai modelli 2016

macbook pro 2017

Tutto secondo previsioni, si potrebbe dire. I primi benchmark dei MacBook Pro 2017 confermano quello che in fondo ci si aspettava, ossia che il margine prestazionale dei nuovi processori Intel Kaby Lake rispetto ai precedenti Skylake è marcato ma non eccezionale. Abbastanza forse da far provare qualche dubbio a chi ha acquistato un nuovo portatile lo scorso dicembre, ma non tanto da farlo sicuramente pentire.

I benchmark sono stati eseguiti ovviamente dagli utenti, con i test Geekbench 4, e raccolti da MacRumors (i test sono pubblici, se chi li esegue li carica online). Sono stati analizzati una decina di test eseguiti sul nuovo MacBook Pro 2017 da 15 pollici con processore Core i7 a 2,9 GHz. I numeri indicano un miglioramento delle prestazioni - rispetto al modello analogo 2016 - del 13 percento per i task che pesano su un core solo e del 19,7 percento per i task multi-core.

Ci sono invece pochi test per gli altri modelli di MacBook Pro 2017. Si può comunque rilevare che il nuovo modello base con CPU Core i7 da 2,8 GHz dovrebbe essere del 9,5 percento più veloce rispetto al modello analogo del 2016.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here