Authoring per tutti

Al QuickTime Live! arriva iShell 2, per sviluppare contenuti su Internet e Cd.

Los Angeles. Tribeworks contribuisce nuovamente a vivacizzare un po' il mercato dell'authoring multimediale, occupato altrimenti da pochi colossi difficilmente attaccabili.
iShell 2 si propone come nuova modalità per offrire un'esperienza multimediale sul Web; l'obiettivo di Tribeworks è infatti unificare la fruizione di contenuti audio e video e di rompere la visualizzazione a "scatola" dei plug-in dei browser. Lo strumento ora gestisce player per praticamente tutti i formati di streaming, da QuickTime a MP3, e consente di includere contenuti video in frame di qualsiasi forma. L'applicazione più immediata di tali funzioni è quindi la creazione di interfacce a canali audio e video sul Web, ma anche la produzione di progetti ibridi che leggono i media su Internet in tempo reale. Si possono pertanto creare dei veri e propri player multimediali personalizzati, che non devono più sottostare alle limitazioni di impaginazione dei plug-in utilizzati dal browser.

Il runtime del software è universale, può scaricare codice e plug-in direttamente da Internet; l'esecuzione può essere effettuata su tutte le piattaforme (così come l'authoring) e mediante qualsiasi browser. Le modalità di distribuzione del prodotto non cambiano: il download è gratuito (per ora è stata rilasciata una versione di preview, la release definitiva a breve) dal sito di Tribeworks, il pagamento di una quota d'iscrizione annuale di 2000 dollari consente poi di acquisire la Full Membership, che offre assistenza illimitata altamente professionale, il rilascio del Software Developer Kit e la disponibilità di tutte le risorse di supporto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here