Apple ha lanciato Remote Desktop 3

La terza generazione del software di desktop management è ora ottimizzata per i Mac basati su processori Intel

Apple ha presentato Apple Remote Desktop 3, la terza generazione del software per il desktop management. Basato su innovazioni di Mac OS X versione 10.4 "Tiger"  come Spotlight, Dashboard e Automator, Apple Remote Desktop 3 è un applicativo Universal ottimizzato in modo da trarre vantaggio nativamente dei Mac basati su Intel con oltre 50 nuove funzionalità che migliorano aspetti come la distribuzione dei software, l'asset management e l'assistenza remota.

"Con Apple Remote Desktop 3, forniamo potenti innovazioni che rendono la gestione dei mac ancora più semplice ed economica," ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. "Nuove eccezionali funzionalità come la ricerca remota Spotlight e le azioni personalizzate di Automator traggono vantaggio dalle innovazioni già presenti in Tiger e rendono Apple Remote Desktop 3 un utile strumento per chiunque debba gestire più di un Mac." 

Apple Remote Desktop 3 offre un'ampia gamma di funzionalità ad alte prestazioni per la gestione del desktop fra cui ricerche Spotlight velocissime su molteplici sistemi Tiger; oltre 30 azioni Automator per automatizzare facilmente azioni ripetitive di amministrazione di sistema; un Widget Dashboard che fornisce un punto di osservazione veloce e comodo dei sistemi remoti; e Auto Install per l'installazione automatica dei software su sistemiortatili quando ritornano online. 

Altre nuove funzioni in Apple Remote Desktop 3 includono:
• Indicatori di Stato del Sistema che permettono agli amministratori di controllare velocemente con uno sguardo lo stato di salute generale dei diversi sistemi;
• File Power Copy fino a 11 volte più veloci che con Apple Remote Desktop 2;
• File e cartelle Drag and Drop Remoti fra computer locali e remoti;   
• Copia e Incolla Remoto per un trasferimento semplice di testi e immagini fra i computer locali e remoti;  
• Task History e Task Templates persistenti per facilitare il salvataggio e la replica di azioni ripetitive; 
• Modalità Tenda (Curtain Mode) per nascondere il desktop di un sistema mentre viene controllato da remoto; 
• Report sull'utilizzo dell'applicativo e sull'utente per tracciare compatibilità di software e monitorare l'utilizzo di applicativi non autorizzati;  
• Liste Computer Smart per la gestione dinamica dei sistemi basati su criteri specificati;
• Codifica AES 128-bit per comunicazioni sicure fra Apple Remote Desktop 3 e i client.

Apple Remote Desktop 3 è disponibile attraverso Apple Store (www.apple.it), e i rivenditori autorizzati Apple ad un prezzo Apple Store di  euro 299 (Iva incl.) per gestire fino a 10 sistemi e di euro 499 (Iva incl.) per gestire un numero illimitato di sistemi.

Il sistema di amministrazione e client per Apple Remote Desktop 3 è stato progettato per girare su qualsiasi computer con Mac OS X v10.3.9 successiva. Una connessione Ethernet (raccomandata), è richiesta una connessione di rete IP su FireWire o AirPort.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here