Apple e Sorenson: pace fatta

Sospese di comune accordo tutte le cause in corso

Apple e Sorenson hanno annunciato ieri, con un comunicato comune, che avrebbero sospeso immediatamente tutte le cause in corso che li vedevano contrapposti.

Il comunicato, davvero stringato, non spiega i termini dell'accordo, ma sancisce solo la pace fatta.
Questo il testo integrale:

Apple and Sorenson Media, Inc. today announced the settlement of a pending federal court lawsuit that had been brought by Apple in April, 2002. The settlement provides for the dismissal of all claims and counterclaims.

Apple aveva intentato causa a Sorenson sostenendo che la casa produttrice dell'omonimo codec aveva infranto i termini di licenza del componente incluso sia in QuickTime sia in Macromedia Flash. Secondo Cuperitno Apple aveva diritto alla esclusiva sul codec, che non poteva quindi essere licenziato anche a Macromedia.

Sorenson aveva replicato affermando che i due codec sono completamente diversi, per cui le dichiarazioni di Apple si configuravano come diffamatorie, pertanto lesive del buon nome della società e quindi del suo business. E aveva dato il via a un'altra causa.

Ora tutte le pendenze sono state chiuse, e ogni potenziale rischio per gli utenti è stato definitivamente fugato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here