Anteprima: Internet Explorer 5

Il browser di Microsoft in beta già circola per la Rete

Stavolta, almeno dalle prime impressioni, per rifiutarsi di utilizzare Internet Explorer 5 ci sono solo due motivi: o il Mac non è in grado di reggerlo, oppure si ha il dente avvelenato con Microsoft. Internet Explorer 5 sembra difatti quanto di meglio al momento ci sia nel ristretto club dei browser per Macintosh.

La versione beta nelle mani di Applicando, di cui pubblichiamo alcuni screenshot, stupisce per la pulizia del design (orientato verso MacOS X), per l'immediatezza dell'apprendimento dei comandi e per l'estrema potenza unita alla facilità della personalizzazione. Come carineria estetica, IE 5 permette di essere "colorato" a piacere secondo le tonalità degli iMac e dei Power Mac G4 - nonché dei portatili.

Molto semplice l'organizzazione dei bookmark,mentre lascia ben impressionati la Media Bar, una barra che si situa sotto quella dei siti preferiti, nella finestra di Explorer, e da cui è possibile comandare volume, avvio e stop dei vari file multimediali trovati su Internet. Trascinando un file MP3 su IE 5 questo permette di ascoltarlo, mentre la Media Bar ne fornisce le regolazioni.

Queste sono solo alcune delle prime impressioni su IE 5. Certo che Netscape dovrebbe sbrigarsi a far uscire la versione 5 del proprio browser, altrimenti il divario con IE risulterà a breve incolmabile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here