AirPods colorati? Ci pensa ColorWare

Il bianco è il colore iconico di Apple, ma quando si tratta di auricolari e cuffie audio di solito gli utenti gradiscono una maggiore varietà cromatica. Per chi ha deciso di investire soldi (e pazienza) nei nuovi AirPods questa scelta non c’è, ora però si può ricorrere a un servizio di colorazione quasi-postvendita sviluppato dall’americana ColorWare, che già offre qualcosa di simile per altri prodotti Apple e non.

Definiamo il servizio come “quasi-postvendita” perché chi lo sceglie non deve comprare prima gli AirPods e poi spedirli a ColorWare per il trattamento. All’acquisto ci pensa direttamente l’azienda - che tra l’altro, dato il successo dell’idea, ha già esaurito il suo stock iniziale - e noi riceviamo dopo qualche settimana gli auricolari già colorati.

colorware-airpod-choiceColorWare permette di scegliere un colore diverso per i singoli AirPods e per il case di ricarica. Le opzioni possibili per le tonalità sono una cinquantina, con poi una finitura a scelta tra opaca e lucida. Insomma, c’è ampio spazio per arrivare a disegnare AirPods davvero personali.

Ovviamente la personalizzazione si paga: un kit tutto colorato (AirPods e case) costa circa 320 dollari a cui aggiungere le spese di spedizione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here