ReadyNAS 426

Novità sia sul versante dei nuovi prodotti che dell’aggiornamento software per quel che riguarda la popolare piattaforma ReadyNAS di Netgear, azienda specialista nelle soluzioni per lo storage come per il networking, per la casa e per le imprese di dimensioni piccole e medie. Partiamo dal sistema operativo ReadyNAS e dall’ultima versione 6.7. L’aggiornamento consente di effettuare la sincronizzazione automatica bi-direzionale tra diversi modelli ReadyNAS e lo storage di servizi cloud quali Amazon AWS, Amazon Cloud Drive, Dropbox e Google Drive. Tale funzionalità offre alle piccole e medie imprese la possibilità di realizzare una soluzione di storage ibrida tra l’archivio locale e quello cloud.

Oltre a offrire il supporto per i servizi cloud più diffusi, i nuovi ReadyNAS dispongono anche di Netgear ReadyCLOUD, una piattaforma cloud privata VPN-based che consente di accedere ai dati locali e remoti e di condividere file.

ReadyNAS 426
ReadyNAS 426

Per quanto riguarda per l’appunto i nuovi prodotti, essi vanno ad ampliare ed espandere la serie ReadyNAS 420 con due modelli aggiuntivi. I NAS della gamma ReadyNAS 420 offrono funzioni di file server all-in-one multi-piattaforma, per computer con sistema operativo Windows, Mac o Linux, con particolare attenzione all’equilibrio del rapporto tra qualità, prezzo e  prestazioni.

Tale gamma era finora disponibile in configurazioni da 2 e 4 bay, ora ad esse si aggiungono i nuovi modelli da 6 bay (RN426), che supporta fino a 60 TB di archivio, e da 8 bay (RN428), che può raggiungere fino a 80 TB. Rispetto invece al modello ReadyNAS 316, i nuovi ReadyNAS 426 e ReadyNAS 428 si presentano in un design migliorato e offrono, dichiara l’azienda, prestazioni migliori nel trasferimento e nella crittografia dei dati.

ReadyNAS 428
ReadyNAS 428

Anche questi nuovi modelli sono indicati da Netgear per l’utilizzo in uffici di dimensioni piccole e medie. Essi sono in grado di offrire la configurazione RAID 50 (il modello RN426) e RAID 60 (il modello RN428); si basano su processori Intel Atom C3000 con 4 GB di memoria DDR4; includono quattro interfacce di rete GbE con link aggregation e due porte USB 3.0. Possono inoltre essere gestiti mediante l’app mobile NETGEAR Insight, disponibile per iOS e Android.

Maggiori informazioni sul sito Netgear.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here