YouPony: la logica del social network applicata alle consegne

YP_You_Pony Si chiama YouPony e aggrega domanda e offerta di spedizioni e consegne locali, nazionali e internazionali, per oggetti di qualunque dimensione, l’app gratuita disponibile su AppStore e GooglePlay pronta a devolvere il 10% del suo utile netto per le Ong attive nel ridurre l’isolamento delle popolazioni e favorire il riscatto sociale.

Sviluppata da otto soci italiani intenzionati a introdurre un modo più veloce, economico, sicuro e sostenibile di fare consegne, la nuova piattaforma freemium di annunci collega i Sender, ossia coloro che spediscono, con i Pony, vale a dire coloro che consegnano e di cui è a disposizione il numero di telefono per mettersi in contatto in qualsiasi momento in base alle proprie necessità.

Disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 grazie agli smartphone, i Pony come i Sender possono essere individui privati, professionisti o appartenere ad aziende od organizzazioni e vengono pagati per portare qualcosa con sé mentre si spostano in città o nel mondo con qualsiasi mezzo di trasporto.

YouPony appartiene, infatti, al fenomeno del consumo collaborativo come parte del sistema dell’economia di condivisione e si differenza da qualsiasi altra piattaforma di annunci o uberine delivery app per flessibilità e inclusività.

Chiunque può, infatti, utilizzare l’app come Pony o Sender scegliendo un percorso, una data, le dimensioni dell’oggetto da inviare o trasportare, il veicolo di trasporto e compilando la pagina del proprio profilo con nome e cognome, indirizzo email, numero di cellulare e foto identificativa.
Grazie alle procedure di sicurezza, gli utenti possono concordare fra loro in piena libertà le modalità di imballaggio, trasporto e pagamento, senza schemi vincolanti e dispendiosi.

Così facendo, a fronte di un prezzo di gran lunga inferiore a qualsiasi altra soluzione disponibile oggi sul mercato, YouPony permette di effettuare consegne a mano garantendo un servizio di qualità, mentre un sistema Verified Id process come quello utilizzato da Airbnb e BlaBlaCar, garantisce massima sicurezza e riservatezza anche se gli imballaggi non vengono sigillati per consentire eventuali ispezioni in qualsiasi momento.

Associata al Qr Shipping code, che consente la geolocalizzazione in qualsiasi momento della propria spedizione, l’innovativa procedura Selfie, che consiste in una foto scattata dal Sender al momento della consegna dell’oggetto al Pony da inviare al destinatario per “certificare” l’identità del Pony, assicura che la confezione non venga manipolata e non passi di mano in mano da un Pony all’altro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO