WSJ: poche novità per il prossimo iPhone 7, si aspetta il 2017

iPhone 7 Pro

Da qui a settembre-ottobre, quando sarà presentato ufficialmente, sul nuovo modello di iPhone 7 (o edizione 2016) si scontreranno due scuole di pensiero: quella secondo cui non ci saranno grandi novità significative e quella per cui, invece, Apple ci farà qualche sorpresa per stimolare le vendite.

Ora il Wall Street Journal prende in un certo senso la sua posizione raccontando che, secondo le sue fonti, andrà come dicono i pessimisti. iPhone 7 sarà molto simile come design al 6-6s: due modelli con schermo da 4,7 e 5,5 pollici, leggermente più sottile.

L'unica novità di rilievo prevista è l'abbandono del mini-jack audio nella parte inferiore dello smartphone: sarà il connettore Lightning a fare sia da uscita/ingresso audio sia da sistema di alimentazione. È una voce che gira da un po' e sulla quale ci sono pareri discordanti. In generale viene considerata come una scelta giusta a medio termine e scomoda nel breve, dato che il connettore mini-jack è universale.

Secondo il WSJ le vere novità le vedremo nel 2017 anche perché quello dell'anno prossimo è l'iPhone del decennale. Il quotidiano anticipa l'adozione di schermi OLED e l'integrazione del sensore Touch ID nel frontale del display, con la scomparsa del tasto Home.

A supporto della tesi che vuole l'iPhone del 2017 particolarmente innovativo, il Wall Street Journal cita una riunione di Apple in Cina dove sarebbe stato dichiarato che l'iPhone di quest'anno non ha grandi novità perché le tecnologie su cui Apple sta lavorando richiedono ancora tempo per essere implementate.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO