Waze si prepara a evitare gli incroci “difficili”

dangerous turn waze

Per il momento è una funzione tutta americana, anzi per la precisione abilitata solo a Los Angeles, ma Waze promette di estenderla man mano in altre nazioni, là dove la sua community la richiederà. Parliamo di "difficult intersections", o "incroci difficili": è la denominazione con cui Waze identifica gli incroci che non hanno semafori e in cui il traffico generalmente intenso rende difficile attraversarli o svoltare a sinistra.

È un problema che a quanto pare affligge in particolare chi vive a Los Angeles e proprio per la metropoli californiana Waze ha deciso di sviluppare un nuovo algoritmo di calcolo dei percorsi che cerca di evitare il più possibile le difficult intersection. Solo se evitarne una non richiede un allungamento eccessivo del tragitto, questa sarà contemplata nel percorso finale.

La Route A attraversa un incrocio "difficile": meglio la B, che ha solo una svolta a destra
La Route A attraversa un incrocio "difficile": meglio la B, che ha solo una svolta a destra

Secondo Waze l'opzione - che si può comunque disattivare manualmente - può essere estesa anche ad altre città che lo richiedano. Da noi gli incroci "difficili" sono un problema relativo per la diffusione delle rotatorie (è a questo che servono, del resto) ma un algoritmo ottimizzato farebbe comunque comodo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO