Vecchi Mac vintage “funzionanti” grazie alla stampa 3D

Un Apple III che fa da case per le board Raspberry Pi

Agli utenti Mac più navigati magari piacerebbe poter usare ancora vecchi Mac e altri computer Apple come il mitico Apple II o l'originale IIc. E ovviamente il primo Mac del 1984. Ma da un lato occupano spazio, dall'altro è difficile trovare una giustificazione "pratica" per esserseli portati a casa. Charles Mangin ha deciso di usare la stampa 3D per risolvere entrambi i problemi.

Mangin progetta e fa produrre riproduzioni in miniatura di diversi vecchi Mac e computer che hanno fatto la storia di Apple. Occupano poco spazio e già questo aiuta, ma in più hanno anche una loro funzione che li rende oggetti utili e non da collezionisti.

In buona parte i vecchi Mac diventano case dove inserire le board Raspberry Pi, decisamente più originali di quelle standard. Ma Mangin si è fatto notare anche per aver progettato una riproduzione del Mac originale che fa da dock per iPod Nano e, più di recente, una per conservare Apple Watch.

Qualcuno magari ricorda ancora il vecchio Apple IIgs...

I più smaliziati possono trovare i progetti di Mangin per la stampa 3D direttamente da Thingiverse, mentre i prodotti finiti sono acquistabili anche su Etsy.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here