Urbanite XL Wireless, ottime compagne per il tempo libero

Sennheiser indirizza espressamente le cuffie Urbanite a un pubblico giovane. E ciò ci fa subito intuire quali possono essere le peculiarità che caratterizzano questa linea di prodotti: un’acustica che si presta molto bene a riprodurre (ma anche un po’ enfatizzare) un sound ricco di bassi e di effetti e una costruzione robusta votata a un uso senza particolari riguardi.

Queste caratteristiche le troviamo anche nella nuova Urbanite XL Wireless, la quale ha dalla sua anche la possibilità di dialogare con la fonte sonora (tipicamente uno smartphone) tramite connessione senza fili Bluetooth 4.0 o NFC.

La Urbanite XL Wireless è una cuffia di tipo around the ear (o circumaurale, per dirla in termini tecnici) e quindi ricopre totalmente gli orecchi. Questo permette di avere un buon isolamento acustico dall’ambiente circostante pur non avendo in dotazione alcun sistema “attivo” per la riduzione del rumore. A ottenere tale risultato contribuiscono in modo determinante sia la forma sia il materiale usato per i padiglioni, che si adatta molto bene alle orecchie senza però creare un’eccessiva pressione, a tutto beneficio del comfort d’uso.

Non è un peso piuma, ma non stanca
E proprio il comfort d’uso è un aspetto non di poco conto se si considera che la presenza di un sistema di comunicazione wireless comporta un peso un po’ più consistente rispetto ai modelli con cavo. Infatti, se non è studiata più che bene, dopo un po’ che la si indossa una cuffia senza fili può risultare fastidiosa e quindi fa nascere il desiderio di toglierla.

Non è però questo il caso della Urbanite XL Wireless, perché, la si tiene senza particolari sforzi o sofferenze per un tempo prolungato. Va detto che anche la qualità dell’audio fa la sua parte e permette di apprezzare la cuffia, senza far avvertire una sensazione di fastidio.

Come anticipato, quello riprodotto dalla Urbanite XL Wireless non è sicuramente il suono più fedele che ha mai ricreato Sennheiser con un suo prodotto. Ma non va visto come un difetto perché è proprio quello che il costruttore voleva ottenere. Perciò se non siete amanti di un suono sostenuto (ma comunque mai invadente) sul versante delle basse frequenze forse questa cuffia non è l’ideale per voi: molto probabilmente, per rimanere in casa Sennheiser, è più adatto al vostro gusto un modello della gamma Momentum, che ha una riproduzione decisamente più neutra.

Sennheiser Urbanite XL Wireless

25 ore di autonomia
La Urbanite XL Wireless è comunque una cuffia di qualità, con un’eccellente risposta in frequenza (da 16 a 22 kHz) e che con una carica delle batterie interne consente di arrivare a 25 ore di ascolto, con uno standby di un paio di settimane. Questi sono i dati nominali, ma la pratica non si discosta poi di molto. Comunque, per evitare di rimanere “a piedi”, una volta collegata con un dispositivo iOS, sul display, in alto a destra compare un indicatore che tiene sempre aggiornati sulla carica della batteria ai polimeri di litio. Va però detto che la Urbanite XL Wireless può funzionare anche a batteria scarica: in dotazione ha un cavo (con regolatore del volume) che permette di collegarla a qualsiasi dispositivo accetti in connettore da 3,5 mm. Anzi, in alcune situazioni la connessione con cavo consente di guadagnare in qualità del suono proprio sulle basse frequenze. La ricarica della batteria avviene tramite cavo USB e per completarla necessitano circa 3 ore.

Il centro di controllo della cuffia è posto sul padiglione destro: sfiorandolo verso l’alto o verso il basso si varia il volume, picchiettandolo una o più volte si può mettere in pausa una canzone, passare alla successiva oppure tornare alla precedente o anche effettuare un fast forward o un rewind. Ed è sempre da qui che vengono gestite le telefonate, potendo accettare o rifiutare quelle in arrivo e richiamare l’ultimo numero. Tramite un pulsante si accende la cuffia e si effettua l’accoppiamento per il Bluetooth (sono consentiti due dispositivi contemporaneamente) ed è sempre sul padiglione destro che risiede il sistema NFC per il collegamento alla fonte semplicemente avvicinandola.

Nella parte bassa di tale padiglione c’è anche il microfono per le telefonate: copre la gamma da 100 a 10 kHz e svolge egregiamente il suo lavoro. Nel caso si usi il filo per la connessione al telefono, si può rispondere alle chiamate tramite il “telecomando” che integra anch’esso un microfono.

In conclusione
Decisamente una buona cuffia, con un suono un po’ rinvigorito verso i bassi ma non invadente. Robusta e abbastanza leggera (le finiture sono in acciaio inox e alluminio), è comoda e facilmente collegabile via Bluetooth a iPhone, iPad e iPod. Ha un unico punto davvero debole, il prezzo: il listino è infatti di 279 euro. Questo la colloca in una fascia un po’ più alta della media di mercato, dove la concorrenza è molto temibile.

Il distributore per l’Italia delle cuffie Sennheiser è Exhibo, sul cui sito potete vedere il dettaglio delle caratteristiche tecniche della Urbanite XL Wireless.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO