Un’ultima carrellata

A completamento di quanto finora trattato, riportiamo un’altra serie di applicazioni che non vogliamo ritenere di minore importanza ma che classifichiamo diversamente per contenuto, tipologia e caratteristiche. Lasciamo all’utente un ulteriore approfon …

A completamento di quanto finora trattato, riportiamo un'altra serie di applicazioni che non vogliamo ritenere di minore importanza ma che classifichiamo diversamente per contenuto, tipologia e caratteristiche. Lasciamo all'utente un ulteriore approfondimento in base alle proprie esigenze.

iRobot, è l'applicazione specifica per i possessori del robot da cucina Bimby. Tutte le ricette sono ovviamente declinate per l'uso con l'elettrodomestico e sono corredate di lista ingredienti, procedimento dettagliato ma non da immagini.
Esiste la funzione Preferiti e di ricerca, la possibilità di riportare appunti personali e di inviare il testo completo via e-mail. L'applicazione è in italiano, costa 2,99 euro per iPhone e 4,99 euro per iPad.

iPasta Barilla e Garofalo sono due App realizzate dai due noti produttori di pasta italiani. Sono entrambe caratterizzate da un'interfaccia utente molto bella e, nello stesso tempo, usabile. Sotto quest'aspetto sono probabilmente da considerare un riferimento.

Le funzioni più classiche sono comuni a entrambe, compresa la lista della spesa spuntabile, mentre quella di Barilla è provvista di una simpatica funzione che ricalcola le dosi in relazione al numero di commensali. Tutte e due le applicazioni sono gratuite.

SOS Ricette è realizzata, in italiano, dal Norwegian Seafood Export Council. Tutte le ricette si riferiscono, come da denominazione, al pesce dei mari del nord e sono raggruppate in categorie (compresa una dedicata a Preferite Dai Bambini). L'applicazione è molto semplice e pratica da utilizzare. Le foto di presentazione sono ben fatte e di efficace ispirazione. L'applicazione è gratuita.

Per concludere
Come abbiamo visto l'offerta è probabilmente più ricca per qualità che per quantità.
Sia in italiano, sia in inglese, tutti gli appassionati troveranno certamente l'applicazione, ma anche più di una, che fa al proprio caso.

È bene comunque tener sempre presente che molte applicazioni hanno bisogno, sempre o per alcune funzioni, di connettersi alla Rete.

Di conseguenza, per evitare spiacevoli sorprese in bolletta, si consiglia di leggere attentamente le specifiche e di tenere costantemente sotto controllo il traffico dati generato durante l'utilizzo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here