Troppo poca la memoria di iPhone e iPad per l’80% degli utenti

ipad 2 Air - memoria di iPhone e iPad

L’80% degli utilizzatori europei è regolarmente costretto a eliminare contenuti per liberare la memoria di iPhone e iPad. E il 52% non se ne ricorda se non quando è troppo tardi. Lo rivela uno studio realizzato da SanDisk e condotto su un campione di 5 mila utilizzatori europei di dispositivi mobili.

Dall’indagine è emerso anche che, mediamente, gli utilizzatori devono cancellare circa 500 foto per liberare 1 GB di spazio sui propri dispositivi, per avere un funzionamento più fluido, e che sono più propensi a rimuovere fotografie (il 43%) e applicazioni (il 40%).

Quasi la metà (il 43%) di tutti gli intervistati rimuove i dati almeno una volta al mese, mentre un quarto degli Italiani (il 25%) lo fa quotidianamente.

Inoltre, la mancanza di spazio per l’archiviazione impedisce a oltre un quarto degli utilizzatori (il 28%) di scattare più foto o registrare più video, limitando ulteriormente la libertà di espressione. La mancanza di tempo (26%) è considerata la ragione più importante per non eseguire il backup dei dati.

Per quanto riguarda il nostro Paese, la ricerca ha evidenziato che gli Italiani utilizzano diversi device (24% iPad, 22% iPhone e il 19% altri smartphone) e che la memoria dei dispositivi Apple viene usata per archiviare soprattutto eBook (35%) e video amatoriali (29%), in coda invece l’archiviazione dei documenti di lavoro (2%).

La frequenza con la quale la maggior parte degli Italiani verifica sul proprio device la mancanza di memoria è settimanale (32%), mentre il 25% effettua controlli giornalieri.

Anche l’attenzione al backup dei dati è pariteticamente mensile (27%) e settimanale (27%) e solo un 5% del campione analizzato ha dichiarato di non effettuare alcun backup.

Mentre la mancanza di tempo (29%), insieme alla dimenticanza (29%), rappresentano le cause maggiori di backup non effettuato.

Una soluzione al problema c'è, suggerisce Sandisk, ed è il dispositivo iXpand Flash Drive. Utilizzabile con tutti i dispositivi iOS dotati di connettore Lightning, può aggiungere da 16 GB a 128 GB di memoria e, per dimensioni e utilizzo, può essere assimilato a una sorta di chiavetta su cui scaricare i contenuti da iPhone o iPad per poi riversarli sul computer, tramite interfaccia USB.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO